Granary Square: da snodo commerciale a vivace piazza di King’s Cross a Londra

La piazza Granary Square di King's Cross a Londra.

Il progetto per la riqualificazione di Granary Square, a Londra, rappresenta il tassello centrale del più ampio masterplan di King’s Cross, uno dei più significativi progetti di rigenerazione urbana in Europa. La piazza, da snodo commerciale, è stata trasformata in un vivace centro di aggregazione, fulcro e cuore pulsante del quartiere londinese di King's Cross. 

In copertina: foto di © John Sturrock

La memoria storica di Granary Square

Per il progetto di Granary Square a Londra lo studio Townshend Landscape Architects ha optato per un design semplice ed efficace, utilizzando materiali in linea con la storia industriale del sito. L’obiettivo è quello di mantenere e rimarcare la memoria storica della piazza, riprendendone la funzione commerciale e sottolineandone l’importanza dal punto di vista dei collegamenti acquatici della città.

Granary Square, come tutta l’area di King’s Cross, è segnata da un passato di importante snodo industriale e commerciale. La piazza, che tra quelle di Londra è paragonabile per grandezza solo a Trafalgar Square, è chiusa a nord dall’edificio ottocentesco Granary Building che oggi, dopo un recente restauro, ospita la University of the Arts di Londra, mentre la sua estremità sud è delimitata dal Regent’s Canal, canale artificiale costruito agli inizi del XIX secolo.

In età Vittoriana, il sito che oggi ospita Granary Square era il bacino del canale. Le imbarcazioni arrivavano attraverso il Regent’s Canal e scaricavano le loro merci, che venivano successivamente smistate per il trasporto presso le case o le attività commerciali di tutta Londra. Oggi su una sponda del Regent’s Canal sorge il Canal Corridor, un parco lineare lungo circa 600 metri progettato dallo stesso studio Townshend Landscape Architects, che crea connessione tra gli spazi della zona di King’s Cross in direzione est-ovest.

La storia di Granary Square a Londra. Foto © Townshend Landscape Architects 

Progetto della riqualificazione di Granary Square

Il passato della piazza di Granary Square, legato al commercio tramite il canale, è rimarcato nel progetto dai quattro gruppi di fontane coreografiche posizionate nel mezzo della piazza e che ne rappresentano il punto focale e più importante. Il progetto della fontana di Granary Square, di The Fountain Workshop, prevede un gioco d’acqua formato da oltre mille singoli dispositivi per il getto incassati nel pavimento. Gli spruzzi sono raggruppati in quattro sezioni che disegnano sulla piazza altrettanti grandi rettangoli. La forma della fontana è stata studiata e posizionata davanti a Granary Building in modo da dialogare armoniosamente con la facciata principale dell’edificio.

La fontana è senza dubbio il punto di attrazione principale di Granary Square. È una delle più grandi d’Europa e la sua principale peculiarità sta nel fatto che ciascuno dei getti d’acqua e delle relative luci che la compone può essere programmato e comandato individualmente. Inoltre, i singoli dispositivi dai quali esce l’acqua sono perfettamente incassati nella pavimentazione di Granary Square. Con i getti è possibile dunque creare dei giochi e dei movimenti d’acqua e modulare la quantità di fluidi in relazione al momento della giornata, alla varietà delle stagioni ed alle necessità di fruizione degli spazi all’interno della piazza. Al bisogno è anche possibile spegnere completamente la fontana ed utilizzare tutta la superficie utile della piazza per eventi e manifestazioni.

The Fountain Workshop, progettisti della fontana di Granary Square, hanno ideato e sviluppato Granary Squirt, un'app sfrutta l’accelerometro presente all’interno degli smarthphone di ultima generazione per consentire a qualsiasi persona che si trovi a passare per Granary Square di potersi immedesimare nei progettisti della fontana controllando il funzionamento dei singoli getti d’acqua e delle relative luci. In particolare, in alcune ore del giorno con l’app è possibile giocare a snake, gioco divenuto popolare negli anni ’90 grazie ai primi cellulari Nokia.

Le fontane di Granary Square di King's Cross a Londra.

Le fontane di Granary Square a Londra di notte. Foto © John Sturrock

Al fianco delle fontane, un unico gruppo di alberi, piantati in modo regolare, sorge nella parte ovest del lotto. Gli alberi accolgono alla loro ombra una serie di sedute utili per i passanti soprattutto nei pomeriggi estivi. La scelta di utilizzare pochi alberi all’interno del grande spazio che è Granary Square è voluta per evidenziare l’originario carattere industriale del luogo.

Anche la scelta dei materiali per la pavimentazione della piazza è studiata con l’intenzione di sottolinearne la sua prima funzione industriale. Il porfido è stato accuratamente scelto di un colore in linea con quello della pavimentazione originale. Nel lastricato di Granary Square sono inoltre inseriti alcuni elementi storici facenti parte della piazza e che in origine erano presenti in loco ma con altre funzioni. Ne sono un esempio i binari del treno, recuperati, ripuliti ed attualmente inseriti per creare una texture variegata nella pavimentazione della piazza.

I Gath Steps fanno parte del parco lineare Canal Corridor e, nel progetto di Granary Square, hanno l’importante ruolo di connessione tra la piazza ed il Regent’s Canal. Gli otto gradoni si dirigono verso sud riprendendo il concetto di anfiteatro che come sfondo ha lo storico canale. Questi gradoni sono un luogo di aggregazione flessibile, in grado di accogliere svariate tipologie di eventi e di essere arredati in base al variare delle stagioni e delle esigenze.

 I gradoni di Granary Square vengono spesso utilizzati ed arredati per eventi e ricorrenze. Per il Chelsea Flower Show, prestigioso evento di giardinaggio, i gradoni sono stati decorati con tappeti di fiori colorati. Sono spesso organizzate lezioni di yoga mattutino e per Halloween delle zucche hanno arredato l’anfiteatro. I gradoni di Granary Square vengono spesso utilizzati ed arredati per eventi e ricorrenze. Per il Chelsea Flower Show, prestigioso evento di giardinaggio, i gradoni sono stati decorati con tappeti di fiori colorati. Sono spesso organizzate lezioni di yoga mattutino e per Halloween delle zucche hanno arredato l’anfiteatro.

A King's Cross la piazza Granary Square di Londra. Foto © John Sturrock

Lorenza Bisbano

Lorenza Bisbano Architetto

Creativa e curiosa, durante la stesura della sua tesi di laurea riscopre il piacere e la forza della scrittura per la diffusione di informazioni ed idee. Viaggiatrice, esplorando il mondo coniuga la sua passione per l'architettura con la scoperta di nuove culture. 

Ti potrebbero interessare anche...