Il Bauhaus a Dessau diventa un bed & breakfast

AAA

Prima scuola di design, oggi bed & breakfast. Fondata a Weimar e famosa in tutto il mondo, il Bauhaus ha preso vita nel 1919 grazie all’azione concreta di Walter Gropius e dei suoi numerosi collaboratori, proponendosi di abolire in maniera chiara e definitiva la classica contrapposizione tra artisti ed artigiani, per dare il giusto risalto alla creatività del progettista, e per poter abbracciare un largo ambito di intervento, dal cucchiaino alla città, con interessi per l’arredamento, gli accessori domestici e l’architettura.

Il restauro del casale di campagna diventato bed & breakfast

Il Bauhaus ha avuto un ruolo fondamentale nel dibattito di inizio Novecento tra tecnologia e cultura, tra forma e funzione, arricchendosi delle esperienze delle avanguardie artistiche. Il nome della scuola sembra richiamare il termine medievale Bauhütte, con cui si indicava “la casa dei costruttori”. Gropius grazie a questa “scuola” intendeva condurre l’educazione artistica al di fuori delle accademie, integrandola nel mondo moderno e legandola alla vita quotidiana con diffusione su larga fascia della popolazione.

bauhaus-bed-breakfast-b

Il Bauhaus si è configurato come una “scuola di arti e mestieri” in cui gli studenti erano apprendisti e i docenti erano maestri. Gli insegnanti erano figure di spicco della cultura europea, di varie nazionalità. Questa importante esperienza didattica ha influenzato notevolmente l’insegnamento artistico e tecnico ancora fino ad oggi.

Per vicende storiche e politiche il Bauhaus negli anni tra il ’20 ed il ’30 si trasferì a Dessau, cittadina industriale sul fiume Elba nella parte orientale della Germania , distante circa 100Km da Berlino, divenendo un importante e significativo punto di riferimento per tutte le figure con interessi per i movimenti artistici e creativi dell’epoca, legati in particolare all’innovazione nell’architettura e nel design.
L’edificio del Bauhaus a Dessau fu realizzato nel 1926 su progetto di Gropius, come “manifesto costruito” della scuola. La struttura è stata ricostruita solo dopo la caduta del muro di Berlino, e consentito al pubblico l’ingresso al museo.

bauhaus-bed-breakfast-d

bauhaus-bed-breakfast-e

Negli ultimi mesi l’edificio è rinato come bed and breakfast, offrendo la possibilità di soggiornare in varie stanze, avendo l’impressione di vivere per qualche giorno come gli studenti che vi soggiornavano quasi un secolo fa, con bagni, servizi e ristorante comuni. Il restauro è stato effettuato in maniera fedele, grazie al ricorso ad immagini fotografiche dell’epoca e a ricostruzioni varie.

bauhaus-bed-breakfast-f

bauhaus-bed-breakfast-g

L’alloggio è nella Prellerhaus, dove si possono vivere gli stessi spazi percorsi da Albers, Gropius, Kandinsky, Meyer o Breuer. Le stanze sono semplici e relativamente scarne, ma piene di luce naturale grazie alle ampie vetrate. Le camere ristrutturate sono dotate tutte di sedie Marcel Breuer e scrivanie in acciaio piegato, che richiamano i balconi aggettanti dell’edificio di Gropius.

bauhaus-bed-breakfast-c

bauhaus-bed-breakfast-h

Si tratta di 28 monolocali di circa 24 mq, il costo per una stanza è di 40 euro a notte; nelle cinque stanze personalizzate con arredi di Joseph Albers, Franz Ehrlich e Alfred Arndt il costo è superiore, circa 60 euro a notte.
Per tutti gli architetti e gli artisti appassionati, si tratta di un sogno che si avvera: favorire un ambiente creativo e vivace farà bene anche alla stessa Dessau.

Ivana Fasciano

Ivana Fasciano Architetto e Designer

Inventiva a 360°, trova nell’architettura la valvola di sfogo per il suo estro creativo. Adora progettare ville immerse nel verde. L’arte, la musica ed i viaggi le danno la carica per imbattersi ogni giorno in una nuova avventura.

Ti potrebbero interessare anche...