10 idee per lampade fai da te

È possibile rivoluzionare la propria casa e ambiente di lavoro puntando su corpi illuminanti originali, assemblati a partire da materiali di recupero e di basso costo. Abbiamo selezionato 10 idee per lampade, mescolando quelle realizzate dagli amanti del fai da te con quelle di designer professionisti. Sfidiamo a riconoscere le lampade prodotte da aziende e quelle dei makers più talentuosi ...

“Un esempio di forma spontanea è la lampada di maglia Falkland. Il materiale è un tubo di filanca. Da molto tempo pensavo all'elasticità come componente formale di oggetti e un giorno sono andato in una fabbrica di calze per vedere se mi potevano fare una lampada. – Noi non facciamo lampade, signore. – Vedrete che le farete. E così fu.”

Fantasia. Invenzione, creatività e immaginazione nelle comunicazioni visive, Bruno Munari, 1998

Come insegna Munari, è possibile ottenere l’effetto creativo di qualsiasi arredo con l’uso di materiali e forme inconsuete, o al contrario, con oggetti a tema con la destinazione degli spazi. Si può produrre una lampada praticamente da qualsiasi cosa: da cestelli di vecchie lavatrici, porta stoviglie bucati, stampi per crostate … Anche semplici cavi metallici piegati possono costituire la gabbia da cui far sbucare le lampadine. Stravaganti, iconiche o vintage, a seconda dello stile preferito, le nuove lampade fai da te diventeranno il punto attrattivo dell’intero ambiente!

Rispetto ad altri progetti di fai da te, realizzare una lampada artigianale richiede maggiore manualità e attenzione, trattandosi di un apparecchio elettrico. Non scoraggiatevi perchè se la vostra idea appare troppo complicata, potete ricorrere all’aiuto di maestranze specializzate che vi aiuteranno a realizzare comunque il vostro prototipo! La fatica sarà ricompensata dal risultato e dal risparmio rispetto l’acquisto degli ultimissimi modelli in commercio.

 Lampada Falkland, Danese, Bruno Munari, 1964 Lampada Falkland, Danese, Bruno Munari, 1964

Nell’arredamento di pub e ristoranti si vedono sempre più apparecchi illuminanti stravaganti, fatti con strumenti musicali, tubi di rame e ventilatori. Caratterizzano gli interni e danno un tocco glamour agli spazi, la cui atmosfera ricercata attira nuova clientela e aumenta l’effetto esperienziale di una cena tra fidanzati o uscita di amici. Proponiamo quindi 10 idee per realizzare delle lampade fai da te. 

 A sinistra, Helt Enkelt, David Taylor; a destra Easy Lights, MICROmacro, Sara Bernardi A sinistra, Helt Enkelt, David Taylor; a destra Easy Lights, MICROmacro, Sara Bernardi

Bottiglie e barattoli di vetro

Splendidi lampadari a sospensione sono definiti da semplici bottiglie di vino legate a lunghi fili neri. In alternativa, tra le 10 idee per lamapade fai da te, barattoli di vetro e cavi colorati in cui, per migliorare l’effetto vintage, si possono inserire origami e altri piccoli oggetti.

10 lampade fai da te d

10 lampade fai da te e

Stoffa, lana e scampi di tessuto

Se l’intenzione è rinnovare il look a vecchi lumi, basta ricoprirne la base con tessuti di varie dimensioni, o rivestirli interamente con lana, ricami della nonna e scampi di stoffa colorata.

 A sinistra Granny, Casamania; a destra Patch, Alessandra Savio, Sudmisura A sinistra Granny, Casamania; a destra Patch, Alessandra Savio, Sudmisura

10 lampade fai da te g

Corda e rami

Le corde e i rami secchi sono ideali per realizzare lampade fai date per ambienti dallo stile naturale e scandinavo. Lunghi tronchi, lasciati al naturale o dipinti di bianco sostengono i bulbi pendenti, mentre i rami piccoli e irregolari sono ideali per decorare vecchi abat-jour.

10 lampade fai da te h

10 lampade fai da te i

Tubi, carrucole e orologi

Tubi di rame, carrucole e orologi chiusi a circuito definiscono corpi illuminanti davvero straordinari, che si sposano perfettamente con lo stile industrial. Molte aziende vendono kit di lampade fai da te con pulegge, ganci per soffitti e gabbie da montare comodamente a casa.

 A sinistra, Wood pulley Lamp, PhotonicStudio A sinistra, Wood pulley Lamp, PhotonicStudio

10 lampade fai da te m

Gabbia per uccellini

Le gabbie per uccellini possono ospitare grandi bulbi illuminanti e conferire un effetto retrò alla vostra stanza. Facili da reperire nei mercatini dell’usato, sono belle anche capovolte o usate per inglobare vecchi lampadari pendenti. Creano molte ombre ma sono talmente decorative da essere perfetti in camere da letto, verande e giardini.

10 lampade fai da te n

Decorazioni in carta e in legno

In quasi tutte le case di studenti e ad uso temporaneo si ritrovano le stesse lampade di carta di riso, dalla forma a globo e a colonna. Diffusissime perché economiche e adatte a ogni ambiente, dalle case minimaliste a quelle più etniche, sono facilmente personalizzabili con il fai da te con origami di carta colorata, stoffa e stecche di legno. Bellissime soluzioni per camere dei bambini e dei giochi si ottengono con l’aggiunta di farfalle, foglie, animali… È possibile anche colorare la lanterna con sprazzi alla Pollock, mentre la lampada colonnare si può rivestire con listelli di legno perchè acquisti un tocco giapponese.

10 lampade fai da te o

10 lampade fai da te p

Grucce e ventagli di paglia                                      

Un’idea originale da poter personalizzare con colori e carte a motivi è la lampada fai da te realizzata con grucce di legno. Si prestano bene anche i ventagli di paglia e qualsiasi oggetto ripetuto per chiuedere la lampada a 360°.

10 lampade fai da te q

Strumenti musicali

Nei mercatini dell’usato e in negozi di antiquariato si possono comperare vecchi strumenti musicali, da reinventare in lampade davvero originali. I due esempi mostrano soluzioni del tutto opposte: un progetto per un salotto e applique in un ristorante per un’atmosfera intima e davvero caratteristica.

10 lampade fai da te r

Lampadine e porta lampada

Gli accessori indispensabili per realizzare una lamapda fai da te sono:

  • tanta, tanta creatività
  • oggetti di riciclo o elementi naturali come descritto sopra 
  • un o più lampadine
  • un porta lampada

Poi, a seconda del progetto che si sceglie di realizzare, potrebbero servire anche della colla (da selezionare a seconda dei materiali da incollare insieme), dei chiodi, un martello e un trapano.

Le lampadine

Lampadine vintage

La scelta di una lampadina esteticamente gradevole potrebbe migliorare di molto l’aspetto del progetto finale. Quelle selezionate da noi per il progetto di un lampadario fai da te sono:

Lampadina Minger – è una lampada LED con classe di efficienza A+ dotata di un sensore crepuscolare che automaticamente, nel rilevare il cambiamento tra il giorno e la notte, modifica il colore della luce emessa.

Lampadina Vintage affusolata – non è efficiente come la prima ma è indubbiamente bellissima. Questa lampadina vintage donerà un tocco in più ai progetti fai da te in cui sarà utilizzata.

Lampadina Vintage sferica - simile nel concept, ma con una forma diversa, sferica, questa lampadina retrò, che emette una calda luce gialla, arreda con poco.

Il porta lampada

porta lampada colorato

Il porta lampada è spesso considerato secondario nella realizzazione di un lampadario fai da te, eppure ha una grande influenza sul risultato finale. Uno splendido paralume potrebbe risultare sminuito da un orribile cavo a vista. Abbiamo quindi selezionato dei porta lampade che potrebbero aggiungere un tocco in più al progetto fai da te.

Portalampada bianco – un’alternativa economica è quella di optare per un semplicissimo portalampada bianco da rivestire con della corda.

Porta lampada colorato – Se ami i colori vivaci, questo porta lampada è disponibile in ben 10 colorazioni tra cui scegliere: giallo, bianco, azzurro, marrone, verde, grigio, nero, blu, rosso e viola.

Materiali naturali – cavo tessile e supporto in legno naturale

Porta lampada industriale - Alla ricerca di un look industriale? Questo accessorio fa al caso tuo. Pendente in corda e supporto alla lampada in bronzo.

Elisa Stellacci

Elisa Stellacci Architetto

Di origine barese e studi ferraresi, si occupa di architettura e grafica a Berlino. Lavora in uno studio di paesaggio, adora le ombre, concertini indie-rock e illustrazioni per bimbi. Volubile e curiosa, si perde nei dettagli e divide non equamente il tempo tra lavoro, amici e passioni.

Ti potrebbero interessare anche...