Impianti di cogenerazione e fotovoltaici per le abitazioni

cogenerazione-fotovoltaico-a

La cogenerazione permette di produrre contemporaneamente, a partire da un’unica fonte di approvvigionamento, sia energia meccanica, trasformata poi generalmente in energia elettrica, che energia termica, utilizzabile per il riscaldamento degli edifici o per i processi produttivi di tipo industriale. Gli impianti di cogenerazione di piccole dimensioni, definiti microcogenerazione, possono essere impiegati a scopi residenziali e sono in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di singole abitazioni. Tra i vantaggi degli impianti di cogenerazione rientrano la possibilità di scambio di energia con la rete, il funzionamento automatizzato e il risparmio energetico; tra gli svantaggi vanno invece ricordati la scarsa conoscenza della tecnologia, il rischio di scarso utilizzo del calore prodotto e i costi abbastanza elevati.

La principale differenza tra cogenerazione e pannelli solari consiste nel fatto che attraverso i pannelli è possibile produrre solo ed esclusivamente energia termica, ovvero calore, utilizzabile per riscaldare l’acqua o i locali all’interno delle abitazioni. Confrontando sistemi fotovoltaici e cogenerazione invece, risulta che con i primi è possibile produrre solo ed esclusivamente energia elettrica. Al giorno d’oggi però, così come la cogenerazione, anche la combinazione di sistemi solari termici e fotovoltaici permette di produrre contemporaneamente sia energia termica che energia elettrica rinnovabili, due sistemi che per lungo tempo sono rimasti nettamente disgiunti.

cogenerazione-fotovoltaico-b

Universal Srl, azienda specializzata nella realizzazione di impianti finalizzati al risparmio energetico, offre impianti solari termici e impianti fotovoltaici in grado di soddisfare ogni esigenza abitativa particolare.
Universal Srl realizza differenti tipologie di impianti fotovoltaici. Esempi di tali impianti per privati e abitazioni sono i cosiddetti impianti isolati, definiti anche stand–alone, che non sono collegati alla rete elettrica e che consistono in moduli fotovoltaici e in un sistema di accumulo in grado di garantire la fornitura di energia elettrica anche nei momenti di buio e di scarsa illuminazione.

Altri esempi di impianti fotovoltaici per privati e abitazioni sono i sistemi collegati alla rete, grid–connected, che assorbono energia da essa nei momenti in cui il generatore non è in grado di soddisfare il fabbisogno di energia. Invece, quando il sistema produce energia in eccesso, quest’ultima viene immessa in rete. Grazie al loro funzionamento, tali sistemi non necessitano di batterie di accumulatori.

Ti potrebbero interessare anche...