Pallet: riutilizzo creativo per un allestimento espositivo

AAA

Il pallet, nato come pedana di appoggio per carrelli elevatori, negli ultimi anni è stato protagonista di molti progetti di riuso creativo. Tra questi, non manca certo di originalità il progetto Reuse_Recycle_Recompose ideato da Liberato Cerrone e Valentina Cammarota che sviluppano l’idea di un allestimento espositivo realizzato interamente in pallet, dalla struttura a telai mobili fino alle sedute, molto economico efacile da montare.

Arredare con i pallet: riciclare le pedane per mobili e strutture architettoniche

L’IDEA DI BASE

Gli allestimenti temporanei sono per lo più pensati in materiali, spesso ingombranti e costosi, che vengono abbandonati dopo il loro utilizzo. Era quindi necessario ritrovare un materiale che fosse pratico, economico ed al tempo stesso funzionale.

Ed ecco quindi la scelta del pallet per il modulo espositivo. Vediamone insieme i vantaggi.
Il pallet è un materiale economico (i prezzi del prodotto nuovo vanno dai 5 ai 20 euro al pezzo a seconda delle dimensioni), ricavato dagli scarti delle lavorazioni del legno ed è facilmente impilabile. Può essere lasciato del colore naturale o verniciato ed ha bisogno di pochissima manutenzione.

pallet-riuso-allestimento-b

Tuttavia la particolarità che lo contraddistingue è che può essere utilizzato come modulo e assemblato, con l’aiuto di semplici bulloni e cerniere, in innumerevoli varianti, a seconda dello spazio disponibile e della necessità.

pallet-riuso-allestimento-c

I RIUSO CREATIVO DEL PALLET

Da quest’idea di partenza nasce il progetto Reuse_Recycle_Recompose. Gli ideatori riscoprono il pallet come un materiale polivalente:

  • usato in orizzontale ed in verticale funge rispettivamente da pavimento e da parete dell’allestimento;
  • impilato e arricchito con cuscini si trasforma in una comoda seduta;
  • assemblando più moduli in maniera sfalsata si crea una parete con elementi di appoggio utile per l’esposizione;
  • unendo più elementi con cerniere, si creano telai mobili che possono essere a seconda della necessità usati come supporto per le proiezioni o richiusi su se stessi.

L’allestimento espositivo così caratterizzato può variare dai 20 ai 100 mq a seconda del numero di moduli utilizzati.

pallet-riuso-allestimento-d

ADATTABILITÁ E RIUSO

L’esposizione diventa dinamica, adattabile ad ogni evenienza, ma soprattutto riutilizzabile. I moduli infatti dopo l’uso vengono smontati, impilati e sono così pronti per essere assemblati nelle più diverse varianti.

pallet-riuso-allestimento-e

Il materiale viene quindi continuamente riutilizzato ed inserito in un processo di vita ciclico che va dall’assemblaggio allo stoccaggio e così di seguito, seguendo i principi di ecosostenibilità e di rispetto ambientale.

Filomena Dato

Filomena Dato Architetto

-

Ti potrebbero interessare anche...