Madrid + Natural: un piano per favorire le aree verdi in città

Madrid sarà rinaturalizzata e resa oasi verde con l’obbiettivo di ridurre l’inquinamento e fronteggiare l’aumento delle temperature. Sono previsti milioni di euro di investimento in un maxiprogetto chiamato “Madrid Mas Natural” che promette benessere per i cittadini e salvaguardia del territorio della città ed è stato definito da Manuela Carmena, sindaco della capitale spagnola un piano per aumentare il numero di aree verdi e promuovere gli orti comunitari”.

CAPITALE VERDE EUROPEA DEL 2016: È LUBIANA LA CITTÀ PIÙ GREEN

Dalle coperture verdi, alle pareti verticali, dalla realizzazione e completamento di lotti inutilizzati per la realizzazione di parchi e per gli orti urbani e tanto altro. Madrid + Natural, oltre ai benefici in termini di abbattimento di agenti inquinanti e calura, prevederà un restyling in chiave ecosostenibile della città.

La vegetazione, infatti, oltre ad assorbire gli agenti inquinanti e rendere l'aria più respirabile, riduce le temperature dell'aria. È noto che esiste nelle aree urbanizzate un fenomeno che va sotto il nome di “Isola di calore” e che è più accentuato nelle zone urbanizzate e meno percepito in quelle periferiche e in campagna. Inoltre, da un progetto europeo chiamato Ensembles è emerso che per i prossimi 80 anni è previsto un incremento della temperatura fino al 20% nei periodi più caldi, con un aumento complessivo di ben 4°C. Tale aumento può essere rallentato favorendo l'utilizzo della vegetazione in città. 

Il progetto Madrid + Natural

La proposta “Madrid + Natural” è costituita al momento da un insieme di linee guida per affrontare il problema globale del cambiamento climatico attraverso molteplici soluzioni locali. Il lavoro fa parte di una valutazione in collaborazione tra il Comune di Madrid e lo Studio Arup Associates e include idee green per gli edifici, le infrastrutture verdi e gli spazi aperti nella città di Madrid.

 madrid-natural-verde-arup-b

madrid-natural-verde-arup-c

"L'aumento della copertura forestale, la capacità di fornire strade e spazi verdi, sono elementi fondamentali e possono avere effetti positivi sulla coesione economica e sociale dei quartieri.  La ricerca mostra che l'albero e le strade alberate possono incoraggiare le persone a cercare modi di trasporto alternativi e a convertirsi a stili di vita sani, incrementando oltretutto il proprio senso di appartenenza alla comunità" dice Tom Armour, Group leader di Architettura del Paesaggio presso Arup.

"Attraverso workshop, incontri e sessioni con gli esperti, il team creato da Arup e il Comune di Madrid hanno delineato un piano di informazione/comunicazione per  facilitare la conoscenza e la diffusione del progetto, sia internamente al team di progettazione che verso gli altri attori che entreranno in gioco durante la fase esecutiva " dice Juan Azcarate, vice direttore del settore energetico e dei cambiamenti climatici per la città di Madrid.

Aree verdi, alberi ed arbusti aiuteranno a combattere gli agenti inquinanti e lo smog e purificare l'aria della città di Madrid, tra le metropoli più inquinate d'Europa. Gli orti urbani incentiveranno l’aggregazione sociale.

Una scelta, quella di una città più verde, che di certo farà bene sia alla città che ai madrileni  e che si auspica possa essere un esempio per altre capitali europee. 

 madrid-natural-verde-arup-d 

madrid-natural-verde-arup-e

madrid-natural-verde-arup-f

  • crediti fotografie © Arup Associates
Mariangela Martellotta

Mariangela Martellotta Architetto

Architetto pugliese. Prima di decidere di affacciarsi al nascente settore dell’Ecosostenibilità lavorava nel settore degli Appalti Pubblici. È expert consultant in bioarchitettura e progettazione partecipata. Opera nel settore della cantieristica. È membro della Federazione Speleologica Pugliese.

Ti potrebbero interessare anche...