Le novità di ArchiCAD 25: il software Graphisoft si rinnova

Novità di Archicad 25

Uno dei vantaggi di ArchiCAD, è la sua capacità di aggiornarsi continuamente, portando novità corpose ai suoi utenti. Questa caratteristica, ovvero il continuo flusso dinamico di update, sta rendendo il software uno dei più diffusi in ambito architettonico progettuale.

In questo articolo, descriveremo tutti i vantaggi e le novità del nuovo prodotto della casa Graphisoft: ArchiCAD 25.

Scopri le differenze tra AutoCAD e ArchiCAD

ArchiCAD 25: novità e migliorie

Le novità salienti di ArchiCAD 25 sono:

  1. Facile interoperabilità da Revit ad ArchiCAD
  2. Miglioramenti del modello analitico strutturale e Mappatura di esportazione automatica
  3. Miglioramenti alle Regole di Generazione
  4. Nuova Gestione dei Carichi Strutturali
  5. Progettazione semplificata e oggetti innovativi

Vediamo nel dettaglio tutte le novità e le migliorie di ArchiCAD 25.

  1. Facile interoperabilità da Revit ad ArchiCAD

Con ArchiCAD 25, saranno riutilizzabili i file di progetto precedenti durante il passaggio da Revit ad ArchiCAD, grazie alla funzionalità di scambio fra la geometria RFA e quella RVT.

Inoltre, il supporto per i formati di file Revit fino al 2021 è integrato all’interno di ArchiCAD.

Si potrà, inoltre, importare RFA come Oggetti ArchiCAD nativi e creare Attrezzature MEP dai file Famiglia di Revit, oltre ad esportare modelli 3D come geometria stessa di Revit 3D e collegare modelli 3D RVT.

ArchiCAD ora gestisce il filtro Disciplina di Revit, quindi quando si collega un file Revit, ciò che si vede in Revit è ciò che si vedrà ugualmente in Archicad.

  1. Miglioramenti del modello analitico strutturale e Mappatura di esportazione automatica

ArchiCAD 25 consente un cospicuo risparmio di tempo e fatica durante lo scambio di file con gli ingegneri strutturali. Infatti, quando si esportano elementi strutturali all’interno dello scambio di dati basato su SAF, Archicad 25 sarà in grado di mappare automaticamente, sulla base di un database predefinito.

  1. Miglioramenti alle Regole di Generazione

Le Regole di Generazione aiutano gli ingegneri strutturisti ad evitare pesanti lavori manuali sul modello analitico strutturale. ArchiCAD 25 include alcune novità, come le regolazioni dell’offset e i miglioramenti dell’intervallo di connessione, l’eliminazione delle parti sovrapposte e gli appoggi strutturali ottimizzati.

  1. Nuova Gestione dei Carichi Strutturali

Quando si aprirà il modello SAF dell’ingegnere incaricato, Archicad 25 visualizzerà correttamente i carichi effettivi e i restanti dati di carico. Si potrà dunque visualizzare e gestire tutte le modifiche relative al carico o posizionarne di nuovi nel modello ArchiCAD.

  1. Progettazione semplificata e oggetti innovativi

Per aiutare i propri utenti, ArchiCAD 25 semplifica il lavoro in molti piccoli modi, offrendo un notevole incremento in termini di praticità, precisione ed efficienza. Sono inoltre previsti nuovi arredi residenziali e commerciali, nello specifico trentanove oggetti di arredo e decorazione che diventeranno parte integrante della libreria ArchiCAD predefinita.

Insomma, ArchiCAD sembra aver fatto bingo con un nuovo prodotto che si rivelerà estremamente efficiente per tutti gli utenti

Se vuoi diventare un esperto nell’utilizzo di AutoCAD nella sua nuova versione, approfitta dell’offerta valida solo per i lettori di Architettura Ecosostenibile che consente di acquistare il Corso Completo di BIM su Archicad a soli 109€ (invece che a 349€).

Corso completo di BIM su Archicad con 240 euro di sconto

L’offerta è valida solo fino a fine settembre.

Se lo sconto non compare automaticamente, in fase di acquisto inserire il codice AEARCHICAD.

Bianca Pagliolo

Bianca Pagliolo Architetto e BIM Specialist

Con i software di modellazione è stato amore a prima vista, il BIM la scoperta rivelatoria che ha segnato una svolta nella sua carriera.
Spettinata e stravagante nella vita reale, meticolosa e rigorosa in quella digitale.
Ha una passione per i libri antichi e i mappamondi.