Creare render fotorealistici con Rhinoceros 6 e V-Ray

render d'interni fotorealistici con Rhino e V-Ray

Rhinoceros è un software CAD per la modellazione 3D di superfici di forma libera (dette “free form surfaces”) molto usato in architettura in abbinamento con V-Ray ed Enscape per creare render fotorealistici di alta qualità.

La foto nell'immagine in alto è un render fotorealistico d'interni realizzato con Rhinoceros 6 e V-Ray dall'Architetto Luigi Maresca.

Nuove funzionalità della versione di Rhinoceros 6

Con Rhino è possibile creare render fotorealistici di ottima qualità: in particolare Rhinoceros 6, la nuova versione del software, contiene nuove funzionalità di render, materiali, ambienti, mappatura delle texture, viste della fotocamera, illuminazione, modificatori di rete e effetti post-rendering.

Tra le funzioni introdotte con la nuova versione 6 di Rhino si annoverano:

  • la possibilità di salvare il proprio lavoro in “bozza” o in “alta risoluzione”;
  • una modalità della vista di raytracing interattiva gestibile in tempo reale;
  • una serie di impostazioni di rendering più chiare e
  • assegnazione dei materiali più semplice con texture su scala reale pronte all’uso.

Creare render fotorealistici con Rhinoceros e V-Ray

Per creare immagini professionali di alto livello è consigliabile combinare Rhinoceros 6 con V-Ray: V-Ray per Rhino, infatti, è un motore di rendering che consente di realizzare una modellazione fotografica accurata ed effetti luce sorprendenti che portano a render fotorealistici.

Una volta installato V-Ray all’interno di Rhinoceros è necessario attivare la barra degli strumenti andando su:

strumenti opzioni di Rhino barra degli strumenti VrayForRhino e attivando la spunta V-Ray All.

A questo punto si aprirà una finestra sulla destra con una serie di icone in cui la prima è l’asset editor cioè quel comando che ci permetterà di entrare nel pannello di controllo di tutte le funzionalità V-Ray. Da questa barra sarà quindi possibile gestire le impostazioni per i render che andremo a realizzare, che siano esterni o interni.

Render esterni ed interni V-Ray Rhino

Per realizzare render fotorealistici di alta qualità è necessario che luci, materiali e camere siano perfettamente impostati dall’utente e questo è possibile utilizzando la versione V-Ray Next che consente di realizzare scene e animazioni caratterizzate da un altissimo livello di realismo.

E abbinando a Rhinocers e V-Ray il motore di Rendering “Enscape” - un nuovo plug-in rilasciato dall’azienda tedesca Enscape GmbH - è possibile ottenere immagini real-time e visualizzatori VR con rendering diurni e notturni, interni ed esterni di alta qualità.

creare render fotorealistici con Rhinoceros

Tabella delle impostazioni consigliate per render interni ed esterni con Rhinoceros 6:

  Render di interni Render di esterni
N° of lights 5 1
V-Ray light intensity (average) 7,5 -
Direct light intensity (sun) 1 1
Color Mapping (dark, bright) Exponential (2.5 - 2.5) Linear (1 - 1)
GI environment - Skylight (0,7)
Time to render (640x480) 200" 80"

Render esterni V-Ray Rhino (impostazioni per ottimi render)

Per quanto riguarda i render di esterni è necessario illuminare la scena con un sole (V-Ray Sunlight) e un cielo (V-Ray Sky), ci si mette in modalità “Draft” per avere un render di prova più veloce, si imposta la telecamera a 13 e si attiva l’”override material” che serve a disattivare momentaneamente i materiali per verificare che tutto nella scena sia corretto. I materiali si possono poi riattivare in una fase successiva.

La tabella che segue riassume le impostazioni consigliate per render di esterni con V-Ray e Rhino:

  Render di esterni
N° of lights 1
V-Ray light intensity (average) -
Direct light intensity (sun) 1
Color Mapping (dark, bright) Linear (1 - 1)
GI environment Skylight (0,7)
Time to render (640x480) 80"

Render interni V-Ray Rhino (impostazioni usare per ottimi render)

Per i creare render fotorealistici con Rhinoceros in interni, invece, si possono utilizzare diverse tipologie di luci: luci rettangolari, luci sferiche, spotlight o riflettori, luci .ies, luci puntuali, luci a cupola utili per illuminare in maniera omogenea una scena per un diurno o per far riflettere le luci di un particolare background come nelle quinte di un teatro proiettato alle spalle del nostro progetto.

  Render di interni
N° of lights 5
V-Ray light intensity (average) 7,5
Direct light intensity (sun) 1
Color Mapping (dark, bright) Exponential (2.5 - 2.5)
GI environment -
Time to render (640x480) 200"

Corso completo di Rhinoceros, V-Ray ed Enscape

Impara a creare splendide immagini fotorealistiche per vendere i tuoi progetti!

Seguendo il video-corso completo di 37 ore di GoPillar Academy su Rhinoceros + V-Ray + Enscape è possibile imparare a utilizzare in maniera professionale e approfondita questi potenti strumenti al fine di realizzare visualizzazioni grafiche in 3D o VR dei propri progetti accattivanti per l’utente finale e caratterizzate da un altissimo livello di fotorealismo.

Per i lettori di Architettura Ecosostenibile che useranno il codice architettura169 in fase di acquisto, il corso completo è offerto a soli 169€ anziché 549€! (con sconto di 380 euro!). Promozione valida fino a fine Agosto 2021.

Iscriviti al corso completo di Rhino a soli 169€ (anziché 549€)

Bianca Pagliolo

Bianca Pagliolo Architetto e BIM Specialist

Con i software di modellazione è stato amore a prima vista, il BIM la scoperta rivelatoria che ha segnato una svolta nella sua carriera.
Spettinata e stravagante nella vita reale, meticolosa e rigorosa in quella digitale.
Ha una passione per i libri antichi e i mappamondi.