Il condizionatore fai da te che funziona senza elettricità

Il condizionatore che funziona senza elettricita

L'estate è ormai imminente ed il caldo, soprattutto in alcune giornate, inizia a farsi sentire; in pochi posti al mondo si raggiungono le temperature torride che gli abitanti del Bangladesh devono sopportare, e per coloro che vivono in zone rurali l’opportunità dell’aria condizionata non è semplicemente un fatto di scelta. La soluzione low cost è un condizionatore fai da te che funziona solo con bottiglie di plastica e senza elettricità.

LA LAVASTOVIGLIE CHE NON CONSUMA energia elettrica

Ashis Paul ha sviluppato l’idea di un sistema di raffreddamento fai da te che non ha bisogno di energia elettrica ed è costruito con rifiuti molto comuni: bottiglie vuote di plastica. In soli tre mesi, la società di Paul ha aiutato ad installare i suoi condizionatori d'aria sostenibili in 25.000 famiglie, e molti altri ancora aspettano di essere installati.

Eco cooler: il condizionatore fai-da-te che funziona senza elettricita

Come realizzare eco cooler il condizionatore fai-da-te

Come realizzare eco cooler il condizionatore fai-da-te

L'Eco Cooler è il primo condizionatore in assoluto al mondo con consumi di energia elettrica pari a zero e il suo inventore ha voluto portare anche fuori Paese il suo progetto per poter aiutare il maggior numero possibile di persone. Il Grey Group è intervenuto per offrire un supporto a costo zero, grazie alla propria posizione di rilievo come società di pubblicità, per mettere i piani on-line, in modo che chiunque può costruire il proprio condizionatore per il raffrescamento. I volontari di Grameen Intel Social Business hanno contribuito a costruire ed installare le unità, insegnando alle popolazioni locali come realizzarli, per poter diffondere questo sistema.

Come costruire il condizionatore fai da te

Il metodo Eco Cooler è abbastanza semplice dal punto di vista della costruzione. Viene tagliata un pannello che deve adattarsi alla finestra in cui deve essere posizionata, ed in una sorta di griglia sono inseriti i colli delle bottiglie in plastica tagliati. I fondi delle bottiglie vengono tagliati e scartati, mentre le parti superiori, aventi forma di imbuto, vengono collocate sulla griglia di partenza. Questo è tutto quello che c’è da fare per ottenere il dispositivo di raffreddamento eco, che va poi posizionato in corrispondenza della finestra. Quando esso viene montato, la parte più larga delle bottiglie deve essere rivolta verso l’esterno e così cattura il vento, incanalando l’aria fredda verso l’interno dell’edificio.

Come costruire eco cooler il condizionatore fai-da-te

Installazione di eco cooler il condizionatore fai-da-te

Dettaglio di eco cooler il condizionatore fai-da-te

L’efficacia di questo sistema varia molto in base alle condizioni climatiche, ma Grey Group assicura che esso è in grado di ridurre le temperature interne fino a 5 gradi Celsius, al pari di quello che può fare un sistema di climatizzazione con funzionamento elettrico. In taluni casi questi eco dispositivi sono in grado di portare la temperatura di un interno da una condizione soffocante di 30°C ad una situazione confortevole di 25°C.

Per moltissimi dei residenti in questa zona, le cui abitazioni sono costituite da capanne con tetto di lamiera che contribuiscono ad amplificare il surriscaldamento degli ambienti da parte del sole, tali apparecchi possono costituire una boccata d’aria fresca, giusto in tempo per l’estate.

Ivana Fasciano

Ivana Fasciano Architetto e Designer

Inventiva a 360°, trova nell’architettura la valvola di sfogo per il suo estro creativo. Adora progettare ville immerse nel verde. L’arte, la musica ed i viaggi le danno la carica per imbattersi ogni giorno in una nuova avventura.

Ti potrebbero interessare anche...