Studio Pilates Londra: la palestra Core Kensington

La palestra di Pilates Core Kensington a Londra.

Nel cuore dell’elegante quartiere di Kensigton a Londra ha da poco aperto una palestra dedicata al Pilates: Core Kensington. Il progetto studio pilates è stato firmato da Almudena Navarro e René Wolter dello Studio Wolter Navarro che hanno trasposto i principi base di questa disciplina in architettura.

Il risultato è un luogo unico in cui la cura del dettaglio e l’uso di pochi materiali trasmettono equilibrio e serenità. La ricetta perfetta per ottenere questo effetto è stata suggerita dai fondatori: Egil Hagen, esperto nell’ospitalità di alto livello, e Carlo Yanez, ex ballerino professionista messicano. I due provengono da mondi completamente diversi e hanno ispirato i progettisti nella realizzazione di uno stile in cui il minimalismo nordico si trasforma e si fonde in un nuovo linguaggio dove il controllo e la precisione diventano le parole d’ordine.

Lo studio di pilates Core Kensington a Londra.

Il progetto studio pilates Core Kensington

La caratteristica principale del progetto studio pilates risiede nella sua fluidità: non ci sono porte e gli spazi sono definiti dalla luce o da pareti forate. Tutto è visibile e lo sguardo non è distratto dal superfluo: linee geometriche precise definiscono gli elementi verticali e orizzontali. I pieni e i vuoti sono posizionati con sapienza. La parete forata, che fa da filtro tra lo spazio dedicato all’accoglienza e la sala degli esercizi, è realizzate con elementi disegnati singolarmente su misura. Anche gli arredi fanno parte dello stesso gioco: non sono oggetti appoggiati o posizionati contro i muri, ma armadi a tutt’altezza che definiscono gli spazi. Unico tocco di colore sono gli attrezzi quali palle morbide e cerchietti che spuntano dalle nicchie pronti all’uso.

La parete in legno dello studio pilates a Londra.

Un fattore non trascurabile, in una palestra di questo tipo, è l’utilizzo della luce naturale che favorisce il benessere psicofisico delle persone e il risparmio energetico. I progettisti hanno studiato il modo di ridurre al minino durante il giorno l’utilizzo dell’energia elettrica e per il progetto dello studio pilates hanno installato facciate continue vetrate dalle quali i raggi solari non vengono ostacolati. All’interno gli specchi, necessari per la pratica del Pilates, riflettono negli ambienti la luce naturale che si poggia delicatamente sui singoli complementi d’arredo.

Gli interni dello studio pilates Core Kensington.

I materiali dello studio pilates

Solo due sono i materiali utilizzati per il progetto studio pilates: il marmo e il legno. Un elemento “freddo” e un elemento “caldo” che vengono accostati e non giustapposti per suggerire equilibrio tra mente e corpo. I pavimenti, il blocco della minicucina, il lavabo, le fioriere e alcune porzioni degli elementi verticali sono in marmo, mentre tutti gli altri elementi architettonici e d’arredo sono in legno. La cura sartoriale emerge sia dal genio dei progettisti sia dall’abilità del falegname che ha lavorato ogni singolo elemento con una tolleranza minima.

L’ossatura della parete permeabile, che caratterizza e identifica il progetto studio pilates, è costituita da montanti verticali in legno e da elementi orizzontali che dividono il muro in due parti: una piena e una traspirante. Infatti, la porzione inferiore fino ad un’altezza di circa un metro è tamponata con pannelli in marmo, mentre la parte superiore è costituita da singoli elementi lignei posizionati in diagonale che creano un’alternanza tra pieno e vuoto. Questo tipo di messa in opera ricorda le pareti traforate dei fienili realizzate solitamente in cotto. La parete permeabile concretizza i principi base della disciplina in cui equilibrio, controllo e concentrazione giocano un ruolo chiave.

Gli interni in marmo e legno dello studio pilates a Londra.

Nel piccolo spazio dedicato alla palestra ogni singolo elemento è stato oggetto di progettazione: anche l’orologio da parete è stato appositamente ideato. Un pannello rettangolare in legno è il quadrante dove sono state intagliate le dodici tacche che servono per indicare ore e minuti segnati da due lancette di colore nero. Un asse più piccolo è stato incastrato ortogonalmente al pannello e serve da base per bloccare un vaso dalla sezione verticale circolare per i fiori freschi.

Studio Wolter Navarro ha anche disegnato il nuovo logo della palestra e la cancelleria: perché il pilates è una disciplina che coinvolge ogni sfera e nulla può essere lasciato al caso.

Un dettaglio dello studio pilates Core Kensington.

Chiara Nicora

Chiara Nicora Architetto

Architetto interessato ad approfondire i temi legati alla riqualificazione del costruito, progetta case e allestimenti temporanei. Affascinata dal mondo dell'arte in tutte le sue molteplici espressioni, dedica il suo tempo libero come volontaria per il patrimonio culturale.

Ti potrebbero interessare anche...