Riconversione dei manufatti in disuso: la casa nell’ex serbatoio idrico

AAA

Il recupero delle opere architettoniche in disuso sta diventando una soluzione sempre più comune per soddisfare la voglia di una casa al di sopra delle righe senza occupare, al contempo, territori ancora non aggrediti dall’urbanizzazione. Lo studio Bham Design ha ridato vita ad un’importante esempio di riconversione di un ex serbatoio idrico situato nel villaggio di Steenokkerzeel, in Belgio, alle porte di Bruxelles. Il torrino piezometrico è stato costruito tra il 1938 e il 1940 e ha svolto la sua funzione originaria fino al 1990, anno in cui è stato dismesso. Nel periodo della seconda guerra mondiale la torre dell’acqua è stata usata dai nazisti anche come nascondiglio. Nel 2004 è stata inserita dalla commissione reale per la conservazione e individuazione dei monumenti di guerra e tra il 2007 e 2008, infine, è stata acquistata da privati e trasformata in un’abitazione di 450 mq.

La riconversione di una torre dell’acqua tra design e storia

CARATTERISTICHE ARCHITETTONICHE E COSTRUTTIVE

La torre piezometrica, alta 100 metri, ha una distribuzione spaziale di 6 piani con vano ascensore compreso.
La ristrutturazione esterna dell’ex serbatoio ha compensato i danneggiamenti provocati dal tempo e dall’usura.

torre-acqua-riconversione-b

Ad esempio, sono state riparate le colonne in cemento, sostituite alcune parti in muratura e allargate le finestre dei piani superiori per consentire l’ingresso di una maggiore quantità di luce solare. Le tracce del passato, quindi, non sono state cancellate, ma riqualificate senza alterarne l’identità.

torre-acqua-riconversione-c

Negli spazi interni, invece, sono stati riverniciati gli elementi preesistenti in grigio scuro per distinguerli da quelli nuovi. Le scale in cemento e gli alti soffitti, inoltre, sono stati mantenuti nel loro aspetto originale.
I locali della residenza comprendono una camera patronale, camere per gli ospiti ciascuna dotata bagno privato, una zona lavoro con un grande bagno, una zona relax, una cucina, varie cabine armadio per i proprietari di casa, una biblioteca, una sala circolare con cupola soprastante, un ampio terrazzo da cui godere dello splendido panorama circostante, due garage per le auto e addirittura una casetta per il gatto di famiglia.

torre-acqua-riconversione-d

Le stanze sono state arredate in stile minimalista e godono di tutti i dispositivi elettronici ad alta tecnologia per rispondere perfettamente ai requisiti della domotica.

torre-acqua-riconversione-e

LE NUOVE TENDENZE DI RIQUALIFICAZIONE EDILE

Secondo una ricerca dell’agenzia di stampa Ansa, l’attuale crisi del mercato immobiliare e la richiesta costante di abitazioni hanno portato alla nascita di una nuova tendenza di riciclo, e cioè quella di riconvertire edifici storici in disuso, loft, capannoni industriali dismessi e vecchie torri idriche in residenze. Infatti, proprio il cambio di destinazione d’uso di questi cilindri in cemento sono diffusissimi non solo in Belgio, ma in tutta l’Europa del Nord e addirittura anche a New York e in alcuni paesi dell’Oceania.

Francesca Pedico

Francesca Pedico Ingegnere edile-architetto

-

Ti potrebbero interessare anche...