Cortile Yue-yuan, incontro tra l'estetica moderna e orientale

L'estetica del cortile Yue Yuan

Il cortile Yue-yuan del centro commerciale e residenziale del villaggio Mudu di Suzhou, città a ovest di Shanghai, coniuga l’estetica moderna con quella classica dei giardini orientali. Lo studio Z+T, incaricato del design degli spazi aperti e arredi, interpreta e ripropone le caratteristiche naturali distintive della regione: il cortile diventa una rappresentazione metaforica della natura, riproposta in un ambiente urbano molto frequentato.

Lo spazio esterno di circa 1.000 mq racchiude con precisione e concisione, proprio come nella tradizionale pittura cinese, tutti gli elementi dell’ampio e variegato paesaggio naturale. Suzhou è una città storica cinese situata tra il fiume Yangtze a nord e il lago Taihu a sud, nota per la sua collezione esemplare di giardini classici risalenti all'XI e al XIX secolo. Progettati meticolosamente, riflettono l'importanza della bellezza naturale nella cultura cinese, dove l’acqua riveste il ruolo da protagonista.

Nel progetto Yue-yuan il rivolo, dal percorso serpeggiante e tortuoso, diventa l’elemento connettore visivo dell’intervento, diviso in due spazi: il giardino-ruscello e il giardino-lago.

Il cortile Yue Yuan realizzato in un centro commerciale di Shanghai

Il giardino lago del cortile YueYuan

Il giardino ruscello nel cortile Yue Yuan

Il fiumiciattolo interpreta il concetto dell’erosione, del continuo e persistente scavare dell’acqua nella pietra granitica, grazie ad un ribassamento graduale e incrementale "a gradini". Il progetto è metafora artistica dei processi idrologici naturali, quali il deflusso che, attraversando la superficie per centinaia di anni modella la terra in una valle fluviale.

Quando il fiume è colmo d’acqua, diventa una piscina stretta e riflettente, serpeggiando tra panchine e aiuole proprio come il fiume Yangtze in micro-scala. In esso si specchia la mutevole evoluzione del cielo, gli alberi e l’ambiente circostante. Un sottile motivo monocromatico definisce la superficie pavimentata, mentre su entrambi i lati della scultura-torrente le isole di alberi irregolari sono dotate di panchine di legno. Poche panchine perché è uno spazio di attraversamento, ma anche di pausa per i clienti e impiegati del centro commerciale.

Il percorso del fiumiciattolo nel cortile Yue Yuan

Vista del giardino all'interno del cortile Yue Yuan

Il cortile Yue Yuan è uno spazio di relax per i clienti del centro commerciale

La planimetria del cortile Yue Yuan

Alla fine del torrente, l'acqua scorre nella grande piscina riflettente, il "giardino del lago’" La vasca è ampia ma poco profonda; rispecchiano gli edifici e la vegetazione circostante in un'atmosfera quieta e meditativa. Ogni fenomeno naturale e cambiamento si proietta amplificato nel cortile: la luce naturale e artificiale in evoluzione del giardino centrale, l'ombra dell'edificio circostante e il suono della pioggia nelle scanalature. L’alba, il tramonto e la pioggia meritano pause riflessive, in un centro commerciale moderno proprio come negli ambiente naturali.

L'uso della pietra nel cortile Yue Yuan

L'unione di elementi naturali come acqua e pietra granitica nel cortile Yue Yuan

Le sedute nel cortile Yue Yuan di Shanghai

Yueyuan Courtyard 11

La realizzazione e installazione della scultura sinuosa del torrente incavata nella pietra monolitica è stata complessa e impegnativa. Divisa in varie sezioni realizzate in officina è stata assemblata e installata in situ, richiedendo alta precisione nella costruzione.

Le specie di piante e le pietre utilizzate, al contrario del classico giardino di Suzhou, sono state selezionate e scelte in base alle esigenze dell’area d’intervento e manutenzione. Permettono comunque ai visitatori di entrare in contatto con la piscina e di assaporare la quiete e calma meditativa in uno spazio dinamico e affollato.

thumb Yueyuan Courtyard 12

thumb Yueyuan Courtyard 6

Elisa Stellacci

Elisa Stellacci Architetto

Di origine barese e studi ferraresi, si occupa di architettura e grafica a Berlino. Lavora in uno studio di paesaggio, adora le ombre, concertini indie-rock e illustrazioni per bimbi. Volubile e curiosa, si perde nei dettagli e divide non equamente il tempo tra lavoro, amici e passioni.

Ti potrebbero interessare anche...