Come funziona la sostituzione degli infissi con l’Ecobonus 110%

Ecobonus infissi come funziona

Il nuovo Superbonus 110%, conosciuto semplicemente come Ecobonus, è uno degli argomenti più dibattuti del Decreto Rilancio del 2020. L’Ecobonus 110% dà l’opportunità di effettuare lavori per il miglioramento dell’efficienza energetica di un immobile, recuperando (in cinque anni e come credito d’imposta) il 110% della cifra spesa per i lavori. Grazie all’Ecobonus 110% si può intervenire con la sostituzione degli infissi e recuperare fino a 60 mila euro. Vediamo come funziona la sostituzione degli infissi con l’Ecobonus 110%.

Ecobonus 110% per la sostituzione degli infissi

Il Decreto Rilancio 2020 differenzia i lavori di efficientamento energetico soggetti ad incentivi in lavori “trainanti” e lavori “trainati”.

  • I lavori “trainanti”: tra i lavori “trananti” di efficientamento energetico previsti dall’Ecobonus 110% figurano la sostituzione della caldaia e l’applicazione di cappotto termico all’intero edificio.
  • I lavori “trainati”: la sostituzione degli infissi è definito come lavoro “trainato”, da svolgere obbligatoriamente insieme ad uno “trainante” (cappotto termico o caldaia). Lo stesso valga per la sostituzione di schermature solari e l’installazione di impianti fotovoltaici.

Limite di spesa Ecobonus infissi

Il massimo ricevibile ammonta a 90.000 € per la sostituzione di una caldaia (la nuova deve appartenere alla classe energetica A) o pompa di calore e l’applicazione di un cappotto termico all’intero edificio. Qualora si decidesse di intervenire su una sola delle due, il limite di spesa diminuirebbe a, rispettivamente, 30.000 € per la caldaia e 60.000 € per il cappotto termico.

Come funziona la sostituzione degli infissi con l’Ecobonus 110%? Siccome il Decreto Rilancio del 2020 lo considera un intervento “trainato”, il tetto di rimborso massimo per la sostituzione degli infissi con l’Ecobonus è di 60.000 €.

Il Decreto MISE di ottobre 2020 ha cambiato le carte in tavola, stabilendo per gli infissi dei massimali a metro quadro in base alla zona climatica e al tipo di infisso installato.

Zona climatica

Solo infissi

Infissi + cassettoni + oscuranti

Solo schermature solari

Solo oscuranti

A, B, C

550 €/mq

650 €/mq

230 €/mq

100 €/mq

D, E, F

650 €/mq

750 €/mq

230 €/mq

100 €/mq

I lavori per ottenere l’Ecobonus 110%

Come detto in precedenza, per ottenere il rimborso del 110% grazie al Superbonus, è necessario un miglioramento di almeno due classi energetiche o il massimo raggiungibile. Si può arrivare a tale obiettivo in due differenti modi:

  • Attraverso la coibentazione di almeno il 25% delle pareti dell’edificio, il cosiddetto cappotto termico, con un rimborso fino a 60.000 € per unità abitativa;
  • Attraverso l’installazione di impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione o pompe di calore (rimborso fino a 30.000 € per unità abitativa).

Solo con questo genere di lavori, detti “trainanti”, è possibile usufruire del bonus al 110% per i lavori “trainati”. Rientrano in questa categoria la sostituzione degli infissi e delle schermature solari (fino a 60.000 € e dentro i massimali del Decreto MISE riportati sopra) e l’installazione di impianti fotovoltaici (fino a 48.000 €).

I due Decreti Attuativi dell’Ecobonus 110%

I decreti attuativi dell’Ecobonus 110% forniscono tutte le informazioni pratiche del caso, definendo i massimali di spesa e le modalità di trasmissione delle richieste agli organi competenti. I Decreti Attuativi del Decreto Rilancio 2020 sono due e riguardano requisiti tecnici e asseverazioni.

  • Il Decreto Requisiti Tecnici fissa i massimali di costo per gli interventi di miglioramento degli immobili. Il tecnico asseveratore si occuperà di definire i costi massimi in base alla regione di appartenenza e al mercato regionale.
  • Il Decreto Asseverazioni definisce la modalità di compilazione e trasmissione dei moduli da inviare ai diversi organi, tra cui l’ENEA.

Se cerchi una guida pratica per accedere alle detrazioni dell'Ecobonus, consulta il nostro articolo di approfondimento.

Il bonus infissi

Qualora si dovesse valutare solamente la sostituzione degli infissi di un edificio, ci si può avvalere del bonus infissi che consente di ottenere la detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute. Per ottenerlo bisognerà apportare un miglioramento termico dell’immobile.

Vuoi diventare un esperto del Superbonus 110% con un corso di formazione? Segui il Corso Superbonus 110% di GoPillar Academy per essere aggiornato su ogni aspetto del Decreto Rilancio!

Acquista il corso sull'Ecobonus a 89€ (invece che 249€)

Inserisci il Codice Sconto AEBONUS in fase di check out. Promozione valida fino a fine Agosto 2021.

Bianca Pagliolo

Bianca Pagliolo Architetto e BIM Specialist

Con i software di modellazione è stato amore a prima vista, il BIM la scoperta rivelatoria che ha segnato una svolta nella sua carriera.
Spettinata e stravagante nella vita reale, meticolosa e rigorosa in quella digitale.
Ha una passione per i libri antichi e i mappamondi.