Edifici con le ruote: qualità dei materiali e rispetto dell’ambiente

Edifici con le ruote. Non è uno scherzo bensì una prospettiva ecosostenibile.

Riutilizzando nel settore delle costruzioni le 3 milioni di tonnellate di pneumatici dismessi ogni anno in Europa, si sottrarrebbero alle discariche grandi quantità di materiale, con conseguenti vantaggi economici ed ambientali. La Direttiva Europea nº 1999/31 vieta tra l’altro che i pneumatici, sia interi che triturati, siano conferiti in discarica.

Attualmente, una volta fuori uso, in alternativa al conferimento in discarica, i pneumatici (una miscela di elastomeri –gomma–, carbonio, olii, vulcanizzanti, ossidi di zinco, acciaio e materiali tessili) vengono utilizzati soprattutto come combustibile. Ma molti altri sono i possibili utilizzi dei pneumatici fuori uso (Pfu) in edilizia:

– Pannelli per isolamento acustico;

– Pavimenti anti–shock;

– Pavimenti e tartan per piste di atletica, campi da tennis e di calcio. Il 90% dei materiali necessari per la realizzazione dei pavimenti è riciclato ed il 100% è a sua volta riciclabile.

– Supporto della moquette;

Manti stradali. I pneumatici, se triturati, formano un composto che, per la sua elevata elasticità, può fungere da agente modificante per i conglomerati bituminosi utilizzati nella realizzazione dei manti stradali.

Utilizzare pneumatici riciclati per la realizzazione di architetture ecosostenibili, consente di sfruttare al massimo le risorse disponibili minimizzando la produzione di rifiuti.

Design ecosostenibile: Bagigi Rubber e la IGI–Bag nata da pneumatici usati

Eco.Pne.Us è un consorzio volontario senza fini di lucro che ha tra gli obiettivi quello di favorire il miglioramento dei processi di recupero e riutilizzo di Pfu anche attraverso la promozione di studi e ricerche.

Prodotti per l’edilizia ottenuti da Pfu: Sycorex Ricerche Italia

Antonia Guerra

Antonia Guerra Ingegnere Edile ed Architetto

Architettura Ecosostenibile, che ha fondato durante gli anni universitari, è il suo piccolo gioiello. A Londra, dove vive, progetta case per ricchi signori londinesi. Nel tempo libero si aggira in bicicletta tra i grattacieli della City, organizza pic-nic e si dedica alla pittura ad acquerello.

Ti potrebbero interessare anche...