Un rifugio tra il cielo e il mare della Grecia

AAA

In Grecia sul versante orientale del monte Pelion affacciata verso il mare Egeo sorge una piccola costruzione in pietra: in origine era un semplice rifugio temporaneo per i coltivatori locali durante la stagione del raccolto, ora è stata trasformata in casa–studio dall’architetto Katerina Tsigarida Architects. All’apparenza sembra non ci sia stato l’intervento dell’uomo: il paesaggio è inalterato, l’edificio non si manifesta, tutto quello chesi ammira è una roccia che si erge dal mare ricoperta da una fitta vegetazione di ulivi.

Grecia: il centro culturale di Renzo Piano ad Atene

Il progetto del rifugio si articola su di un unico livello seguendo il naturale declivio del terreno: un nuovo modesto volume è stato affiancato alla piccola capanna originaria e una piscina è stata ricavata nella roccia.

rifugio-pietra-grecia-b

rifugio-pietra-grecia-d

Una serie di verande e percorsi delimitati da muretti collega tutte le varie zone degli spazi abitativi al chiuso e all’aperto in stretto contatto con l’ambiente circostante dominato dal cielo e dal mare e dalla vista a strapiombo sul mare greco. La natura non è stata piegata al volere dell’uomo, l’intervento ha cercato di adattarsi al luogo evitando nel limite del possibile anche di eliminare o levigare le sporgenze della roccia.

rifugio-pietra-grecia-c

rifugio-pietra-grecia-e

L’edificio, luogo privilegiato per riposare e meditare, è realizzato interamente con la pietra locale e diventa così parte integrante della montagna.
Un unico locale ospita la zona notte e la zona giorno disposte in sequenza all’interno di una pianta rettangolare orientata con l’asse principale perpendicolare al mare. Un piccolo bagno e un ripostiglio occupano il lato che si affaccia verso l’entroterra, mentre la piccola cucina è collocata in un volume adiacente collegato al monolocale attraverso una veranda coperta.

rifugio-pietra-grecia-f

rifugio-pietra-grecia-g

L’essenzialità degli arredi e il rigoroso alternarsi del legno e della pietra conferiscono all’abitazione tranquillità e compostezza: i veri padroni di casa sono il mare e la montagna.

Chiara Nicora

Chiara Nicora Architetto

Architetto interessato ad approfondire i temi legati alla riqualificazione del costruito, progetta case e allestimenti temporanei. Affascinata dal mondo dell'arte in tutte le sue molteplici espressioni, dedica il suo tempo libero come volontaria per il patrimonio culturale.

Ti potrebbero interessare anche...