• scritto da Redazione
  • categoria Progetti

Percorsi termali naturali: il resort alpino Aqua Dome

Il contatto con la natura, anche solo attraverso la vista di una distesa di verde, il profumo di una pianta aromatica e il rumore dell’acqua in movimento, produce effetti positivi sull’uomo: dalla regolarizzazione del battito cardiaco, alla riduzione della pressione sanguigna e l’abbassamento dei livelli di adrenalina accompagnato dal rilascio di endorfine. Quello con la natura è un inscindibile legame ancestrale, che va rafforzato.

In Austria, in Tirolo, a pochi passi dal confine italiano, sorgono delle terme incastonate tra le montagne delle Alpi, dove respirare aria pura di montagna immersi in una vasca con acqua calda termale naturale e lasciarsi incantare da percorsi sensoriali pensati per rilassare, depurare, recuperare energie e ritrovare un equilibrio con se stessi e con la natura.

Aqua Dome, è una struttura termale inserita in uno scenario naturale fantastico e progettata intorno alla natura.

Aqua Dome è completa di 12 piscine, sia interne che esterne, saune a tema, zone per i trattamenti ed aree per il relax.

Il percorso termale di Aqua Dome

Il percorso termale completo prevede di attraversare ognuna di queste zone, a partire dalle vasche. Gli ambienti interni sono tutti molto luminosi, caratterizzati da pareti vetrate e coperture in vetro per lasciar passare la luce e consentire ai fruitori di ammirare il paesaggio naturale circostante. In quelli esterni ovviamente il paesaggio la fa da padrone e non resta che lasciarsi incantare.

  • Le vasche tematiche

Le vasche sono tutte tematiche: dalla vasca salina, dove ascoltare rilassante musica subacquea, alla vasca idromassaggio a quella di zolfo, dove scorre acqua solforosa termale a quelle sportive, di 25 metri per i nuotatori e di 15 per gli appassionati di aqua gym. 

aqua-dome-b

  • Le saune e i bagni di vapore

In un ambiente pensato nei minimi dettagli per ricreare un’atmosfera accogliente e sofisticata, ci sono saune di diverso tipo, per ogni gusto. La più particolare è forse quella rustica, in cui travi di legno massiccio e pietre delle vicine montagne formano piani ad diverse altezze, ognuna con una differente temperatura. Le altre saune, tutte diverse, prevedono sottofondi musicali, effetti di luce, immersioni tra profumi di spezie locali. La sauna del fienile, che richiama il fascino rurale tirolese, tra travi naturali in legno e oli essenziali, porta piacevolmente a sudare a 70 gradi. Mentre nella sauna seminterrata, la “Erdsauna”, la più calda, si raggiungono i 90 gradi, in un ambiente particolarmente secco che li rende ben tollerabili.

Ad Aqua Dome è possibile effettuare anche delicati bagni di vapore, in cui rilassarsi avvolti dal vapore che rende la pelle più luminosa e libera le vie respiratorie. La struttura termale ne propone alle erbe, con effetti benefici sulla circolazione, e di vapore salino, con effetti calmanti. 

aqua-dome-c1

  • Le vasche fredde ed il relax finale

Lo shock del freddo dopo la sauna calda stimola il sistema cardiovascolare e rinforza la pelle. Dopo saune e bagni di vapore è il momento delle vasche di acqua fredda a 13 gradi. Per chi ama provare la sensazione di freddo più intenso c’è anche una grotta di ghiaccio.

Il percorso si completa con un bagno nella jacuzzi all’esterno e con il percorso Kneipp, che prevede di camminare nell’acqua fresca fino al ginocchio per attivare la circolazione sanguigna. 

aqua-dome-d1

Aqua Dome prevede diverse sale per il relax ed il benessere, dove effettuare massaggi e trattamenti speciali.

Per maggiori informazioni ed offerte visitare il sito Aqua Dome.

Ti potrebbero interessare anche...