Hearst Tower di Foster: architettura ecosostenibile a Manhattan

Generico

New York (USA), Foster & Partners, Hearst Tower

Un edificio del 2006 ma non per questo meno interessante: si tratta della Hearst Tower di Foster & Partners. La torre, con i suoi 180 metri di acciaio e vetro, svetta su un edificio in stile Art Deco realizzato nel 1928 per volontà del magnate William Randolph Hearst, che aveva in mente di renderlo sempre più alto
man mano che il suo impero fosse cresciuto. L’idea di Hearst, dal quale la torre prende il nome, si è trasformata in realtà ed ora il suo edificio, di circa 7 piani, è solo il basamento della grande architettura di Foster.

Il contrasto, volutamente accentuato dall’architetto inglese, tra l’edificio tradizionale e quello estremamente tecnologico da lui progettato, rende l’insieme davvero unico. L’orditura diagonale delle travi, costituite per l’85% da acciaio riciclato, forma moduli vetrati dall’aspetto di diamanti. Questa delle travi oblique non è solo una scelta estetica: le forme triangolari hanno infatti consentito un risparmio di acciaio del 20%.

La Hearst Tower, per questo motivo e tanti altri ancora, è il primo grattacielo verde di New York: i suoi consumi energetici sono infatti inferiori di circa il 25% rispetto a quelli standard della città, record premiato con la Certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design).

I vetri, che ricoprono tutto il grattacielo, essendo basso emissivi, filtrano i raggi esterni del sole lasciando passare solo la luce naturale ma non il calore, evitando così un eccessivo ricorso alla climatizzazione durante i periodi estivi.

I sensori installati negli ambienti, regolano la quantità di luce artificiale emessa dagli apparecchi luminosi in funzione di quella naturale che entra dai vetri.

Dei rilevatori di movimento, spengono automaticamente luci e monitor nel caso in cui non ci sia nessuno negli ambienti.

Infine, un sistema di raccolta delle acque piovane in appositi serbatoi, consente di annaffiare le piante e regolare il tasso di umidità nell’aria. L’applicazione più spettacolare di questa soluzione tecnologica amica della natura, trova spazio nell’atrio, dove una cascata di acqua riciclata di 8 metri, umidifica l’ambiente in inverno e lo raffresca in estate.

Visita il sito di Foster + Partners

Scopri qualcosa in più sulla Certificazione LEED

Su questo sito trovi praticamente tutto: piante, sezioni, prospetti e tante foto di interni ed esterni!

Antonia Guerra

Antonia Guerra Ingegnere Edile ed Architetto

Architettura Ecosostenibile, che ha fondato durante gli anni universitari, è il suo piccolo gioiello. A Londra, dove vive, progetta case per ricchi signori londinesi. Nel tempo libero si aggira in bicicletta tra i grattacieli della City, organizza pic-nic e si dedica alla pittura ad acquerello.