• scritto da Redazione
  • categoria Isolanti

Il sughero e la calce: materiali naturali per l’abitare del futuro

L'utilizzo di sughero e calce come materiali isolanti per la bioedilizia

Sughero e calce. Un abbinamento vincente di materiali naturali che si prestano ad essere utilizzati nell’ambito della bioedilizia sia per interventi di ristrutturazione che per nuove costruzioni. L’abitare del futuro è green, e sughero e calce possono essere degli ottimi alleati per progetti di architettura sostenibile, soprattutto se combinati in pacchetti, studiati per assicurare qualità, flessibilità, durabilità e rispetto dell’ambiente.

Ma da dove provengono sughero e calce? Quali sono i vantaggi di entrambi questi materiali naturali? E quali le alternative per combinarli in pacchetti tecnologici di successo?

Il sughero

Per via delle sue innate caratteristiche di traspirabilità, leggerezza, elasticità e resistenza, il sughero si offre come un materiale isolante naturale ideale. 

Il sughero in bioedilizia

Costituito da suberina, lignina e aria, il sughero presenta una struttura alveolare che in edilizia lo rende naturalmente ideale per la realizzazione di prodotti per l’isolamento termico e acustico. Dai pannelli isolanti in sughero, che si ottengono a partire dalla corteccia della quercia da sughero, ridotta in granuli e compattati utilizzando la stessa suberina, che con il calore sprigiona le proprietà di un collante, agli intonaci e ai rivestimenti contenenti granuli di sughero. 

I pannelli così ottenuti hanno caratteristiche di riciclabilità, inattaccabilità da agenti chimici e naturali, resistenza al fuoco, durabilità, flessibilità e, chiaramente, isolamento termoacustico (conducibilità termica λ: 0,037 W/m °K).

La calce

La calce è un prodotto naturale derivato da rocce calcaree sottoposte a cottura, spegnimento e carbonatazione. In edilizia è utilizzata soprattutto per intonaci e malte e, nonostante le sue prime applicazioni siano antichissime, per molti anni il suo impiego è stato sostituito da quello di prodotti a base cementizia. Ultimamente però, aumentata l’attenzione nei confronti degli aspetti sostenibili e della salubrità delle costruzioni, la calce è ritornata in auge.

La calce in bioedilizia

I suoi vantaggi ecologici sono apprezzabili non solo dopo la posa in opera (salubrità, traspirabilità, proprietà antimuffa e igienizzanti) ma anche durante la produzione, che prevede l’emissione di quantitativi di anidride carbonica molto inferiori di quelli generati dalla produzione di composti cementizi.

Le applicazioni di sughero e calce in edilizia

Quella di sughero e calce è una combinazione vincente, che sfrutta le proprietà naturali di entrambi i materiali per prodotti dai molteplici vantaggi.

Tra i sistemi in commercio che utilizzano prodotti naturali combinati in pacchetti pratici e funzionali ci sono quelli di Sace Components, azienda leader nella produzione e commercializzazione di semilavorati in sughero, che da oltre 40 anni studia le applicazioni di questo materiale naturale in edilizia e non solo e ha messo a punto dei pacchetti che sfruttano le proprietà di sughero e calce.

I prodotti della gamma che utilizzano sughero e calce sono ben 5, ciascuno adatto ad impieghi diversi:

  • CorkSystem cappotto termico in sughero
  • Linealime intonaci di calce idraulica naturale
  • CorkShield termointonaco di calce e sughero
  • CorkColors rivestimento in sughero
  • CorkPool pavimentazione in sughero

CorkSystem è una gamma di prodotti per realizzare un cappotto termico interno ed esterno, adatto a interventi su nuove costruzioni quanto a ristrutturazioni. Si tratta di un pacchetto tecnologico composto da sughero bruno per l’isolamento termico applicato con un rasante traspirante a base di calce naturale e rifinito con pitture naturali. Il pacchetto è studiato e prodotto per essere applicato su supporto in muratura, legno o cemento armato.

La gamma Linealime include oltre 9 tipi di intonaci e rasanti di calce idraulica naturale, ognuno pensato per una specifica applicazione: ce ne sono di adatti agli interventi su edifici storici, a quelli di risanamento su edifici esistenti, ai casi in cui la deumidificazione è fondamentale e tanti altri. Sono tutti versatili, antibatterici, igroscopici, antimuffa, riciclabili e traspiranti.

CorkShield è un termointonaco della gamma Linealime, tra i quali si distingue per essere composto sia di calce che di sughero, la cui presenza nell’impasto gli dona proprietà termoisolanti.

L’utilizzo del sughero conferisce al prodotto non solo potere termoisolante (conducibilità termica λ: 0,057 W/m °K), ma anche fono assorbente.

Un video mostra come viene applicato:

 

CorkColors è un rivestimento in sughero che ha una duplice funzione decorativa (viene fornito già colorato, semplicemente da spatolare o spruzzare) e isolante (ha proprietà termiche -conducibilità termica λ: 0,092 W/m °K- e fono riflettenti). Composto da sughero al 70%, CorkColors è traspirante, resiste alla formazione di muffe, ai raggi UV e ai sali marini.

CorkPool è una pavimentazione in sughero per bordi piscina, SPA e palestre che dà il piacere del contatto con un materiale naturale come il sughero quando si è a piedi nudi senza scottarsi né scivolare, anche quando la superficie è bagnata. La pavimentazione ha proprietà impermeabili e antimacchia che ne garantiscono un’ottima durabilità e non si danneggia quando esposto ai raggi solari né ai sali, caratteristica che lo rende adeguato all’applicazione anche su barche a vela.

Ti potrebbero interessare anche...