• scritto da Veronica Cimino
  • categoria Isolanti

Il sughero come isolante termico. I vantaggi di un materiale naturale

Trucioli di sughero da utilizzare come materiale isolante termico

Il sughero, un materiale sostenibile largamente utilizzato nell’edilizia come isolante termo–acustico, ha ottime caratteristiche di isolamento e traspirabilità. Vediamo perché vale la pena utilizzarlo di più. Il sughero senza collanti è un materiale completamente naturale e traspirante. Questo vuol dire che se applicato sulle partizioni perimetrali delle abitazioni, concorre ad un corretto isolamento pur permettendo all’involucro di respirare evitando la formazione di condense.

LE APPLICAZIONI

Il sughero è un materiale isolante con un coefficiente di conducibilità pari a 0,043 W/mK e può essere applicato a cappotto interno o esterno oppure in intercapedine. Nei primi due casi viene incollato direttamente alla muratura e poi stuccato e rasato senza effettuare contropareti.

I pannelli in sughero per la loro elevata densità possono essere montati a pavimento, sotto il massetto, per isolare termicamente solai confinanti con locali non riscaldati o per risanare pavimenti contro terra.

I pannelli in sughero possono essere utilizzati per isolare coperture in cemento ed in legno dall’interno o dall’esterno, realizzando anche meravigliosi tetti ventilati. Esistono pannelli preformati con bugne o binari atti al passaggio dell’aria che, per “effetto Venturi”, circola nel sottotetto per poi fuoriuscire dal colmo rialzato.

CARATTERISTICHE FONDAMENTALI

Se posto in opera correttamente, cioè incollato, rasato e pitturato con materiali altrettanto traspiranti, il sughero è un materiale che asciuga umidità e condensa. Molti non sanno che questa tipologia di isolante oltre ad essere biocompatibile ha anche un fattore di peggioramento pari a 0, è inattaccabile da insetti e roditori ed è imputrescibile, praticamente eterno.

QUALITA’ E ANALISI DEI COSTI

Queste ed altre innumerevoli caratteristiche bisogna andare a ricercare nel momento in cui si decide di isolare i muri della propria casa o quando si parla di interventi di risanamento definitivi. Analizzando la durabilità del prodotto e la facilità di posa in opera è facile dedurre che il costo da addurre all’isolamento va valutato considerando il risparmio energetico che otterremonegli anni successivi al montaggio. Ma quanto costa? Circa € 20/mq è il costo di uno dei migliori pannelli sul mercato italiano, compreso di collante, rasante e iva.

Ti potrebbero interessare anche...