Eppure soffia. Luciano Ligabue canta per l’ambiente

Eppure-soffia-1

Luciano Ligabue ha cantato per il Live Earth la cover di Pierangelo Bertoli “Eppure Soffia”. La canzone è del 1977 ed è stata scelta dal Ministero dell’Ambiente per la sua campagna per la valorizzazione delle aree protette. Una canzone meravigliosa e drammatica che descrive i danni che l’inquinamentoha arrecato al nostro splendido pianeta. La canzone inizia descrivendo lo stato delle acque e del cielo, le prime inquinate dalla schiuma e dalle sostanze chimiche, il secondo pieno di fumi e smog. Un inquinamento che devasta la terra che, bisognosa di pioggia per dare frutti, si ritrova bagnata da un’acqua che porta solo morte perché è radioattiva.

Dalla devastazione di industrie, guerre e catastrofi, rimane il vento, che ci dà la speranza di credere che qualcosa ancora possa cambiare, un vento che resta immutabile nel tempo e continua ad accarezzare le montagne, a scompigliare i capelli delle donne e a fare a gara con gli uccelli in volo.

Guarda il video della canzone

Generico

Il testo della canzone Eppure soffia
















Antonia Guerra

Antonia Guerra Ingegnere Edile ed Architetto

Architettura Ecosostenibile, che ha fondato durante gli anni universitari, è il suo piccolo gioiello. A Londra, dove vive, progetta case per ricchi signori londinesi. Nel tempo libero si aggira in bicicletta tra i grattacieli della City, organizza pic-nic e si dedica alla pittura ad acquerello.

Ti potrebbero interessare anche...