Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK

Una casa nel bosco a Mar Azul

La casa vacanze nel bosco di Mar Azul

Nascosta tra i pini di una lussureggiante foresta e a pochi passi dalla dune di una lunga spiaggia che si affaccia sull’Oceano Atlantico. È la casa nel cuore del bosco realizzata a Mar Azul, un centro balneare a Sud di Buenos Aires, dallo studio di progettazione Besonias Almeida Arquitectos. 

Il progetto della casa nel bosco a Mar Azul

L’idea progettuale della casa nel bosco è stata sviluppata tenendo presente il delicato contesto in cui si andava a inserire il manufatto e prestando attenzione all'inserimento nel paesaggio, preferendo la mimesi anziché l'ostentazione. Trattandosi di una casa per le vacanze, quindi utilizzata per pochi periodi all’anno, i materiali e i dettagli tecnologici sono stati selezionati privilegiando quelli più resistenti al degrado. L’altra sfida è stata quella di trovare una risposta a tutte le esigenze con un budget ridotto.

Nel bosco di Mar Azul una casa vacanze mimetizzata nella natura

Il volume della casa nel bosco a Mar Azul è un semplice parallelepipedo di vetro, cemento e legno, dalle dimensioni ridotte. La casa si sviluppa su di un unico livello: la zona giorno è completamente aperta verso la foresta e le ampie vetrate riflettono il paesaggio. Un’ampia veranda, costituita da una base in lastre di legno e coperta dall’aggetto orizzontale della copertura in cemento, identifica l’ingresso e si pone come filtro tra l’ambiente domestico e l’ambiente naturale. La zona notte, invece, è racchiusa in un guscio con aperture ridotte: la camera da letto e il bagno sono celati alla vista.

Gli interni della casa Mar Azul sono in legno e cemento come il volume esterno

Casa Mar Azul e gli interni in legno, cemento e vetro

Negli interni come negli esterni dominano gli incontri tra i tre materiali impiegati. Il cemento a vista dal colore grigioverde si mimetizza nel sottobosco e palesa la sua consistenza presentandosi ruvido e grezzo in copertura e in facciata, mentre nelle partiture orizzontali interne è liscio e levigato. Le ampie vetrate a tutt’altezza si innestano nel pavimento e nel soffitto con profili in alluminio anodizzato e le pareti sono state verniciate di bianco. I pochi elementi di arredo fisso e mobile sono in legno chiaro dalle linee severe. Tutto è squadrato e riconducibile a volumi puri, anche il camino che si staglia sul fondo del soggiorno e permette l’utilizzo della casa durante l’inverno.

Il soggiorno di casa mar azul e i materiali impiegati

Le ampie vetrate di Casa Mar Azul che affacciano sul bosco

Chiara Nicora

Chiara Nicora Architetto

Architetto interessato ad approfondire i temi legati alla riqualificazione del costruito, progetta case e allestimenti temporanei. Affascinata dal mondo dell'arte in tutte le sue molteplici espressioni, dedica il suo tempo libero come volontaria per il patrimonio culturale.