Dal 2019 edifici ecosostenibili per tutti: l’energia proverrà solo da fonti rinnovabili grazie alla

Dal-2019-edifici-ecosostenibili-per-tutt

Quanta energia sprecano i nostri edifici! Troppa! Il Parlamento Europeo è in cerca di una soluzione… e sembra proprio che l’abbia trovata.

E’ ancora una bozza, ma è stata approvata pochi giorni fa dal Parlamento Europeo una modifica alla Direttiva 2002/91/CE che prevede che, a partire dal 1° gennaio 2019, i nuovi edifici siano ad emissioni zero. In seguito all’approvazione della modifica, cui gli Stati della Comunità Europea dovranno adeguarsi entro il 30 giugno 2011, sarà consentita la costruzione di soli edifici in grado di produrre da fonti rinnovabili tutta l’energia di cui necessitano.

Fatta eccezione per edifici religiosi, agricoli, storici e per quelli utilizzati per meno di 18 mesi all’anno, nessun fabbricato sfuggirà all’adeguamento.

Sole, vento ed acqua diventeranno definitivamente degli elementi progettuali. Finalmente tutti, vivendo in edifici ecosostenibili, saranno costretti a confrontarsi con il problema dell’inquinamento ambientale causato da un uso spropositato delle fonti energetiche non rinnovabili.

Mi dispiace solo che, prima di giungere ad un provvedimento del genere, siano stati raggiunti livelli tanto elevati di inquinamento ambientale.

Approfondimenti

In Italia il recepimento della Direttiva comunitaria 2002/91/CE è iniziato con il Decreto Legislativo 192/2005, modificato l’anno successivo dal Decreto Legislativo 311/2006.

Scarica la Direttiva 2002/91/CE del 16 dicembre 2002 sul rendimento energetico nell’edilizia!


















Antonia Guerra

Antonia Guerra Ingegnere Edile ed Architetto

Architettura Ecosostenibile, che ha fondato durante gli anni universitari, è il suo piccolo gioiello. A Londra, dove vive, progetta case per ricchi signori londinesi. Nel tempo libero si aggira in bicicletta tra i grattacieli della City, organizza pic-nic e si dedica alla pittura ad acquerello.

Ti potrebbero interessare anche...