Le valutazioni ambientali – VAS, VIA, AIA/IPPC

valutazioni-ambientali-libro

Le Valutazioni Ambientali fa parte della collana di quattro codici edita dalla DEI che abbraccia le materie di carattere ambientale. Questo volume è una raccolta completa, aggiornata con il DLgs 128/2010 (pubblicato sulla G.U. n. 186 dell’11 agosto 2010, S.O. n. 184), e organizzata attraverso specifici indici, sulla Normativa nazionale e comunitaria, oltre ad una raccolta di giurisprudenza e circolari. Il titolo del testo,Le valutazioni ambientali – VAS, VIA, AIA/IPPC”, riporta gli acronimi che negli ultimi anni, più che in qualsiasi altro periodo, sono stati sulla bocca di molti e di cui leggiamo quotidianamente sulle pagine dei giornali.

Gli acronimi VIA (Valutazione Impatto Ambientale), VAS (Valutazione Ambientale Strategica) e AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) sono riferiti a quelle che oggi in Italia sono considerabili come attività amministrative complesse, strutturate in una serie di procedimenti tra di essi connessi, per individuare, descrivere e valutare l’impatto ambientaleche un progetto, un piano o quant’altro può avere sull’ambiente, dal momento del suo concepimento fino alle fasi successive alla realizzazione vera e propria.

Per quanto riguarda l’IPPC(Integrated Pollution Prevention and Control – prevenzione e riduzione integrata dell’inquinamento) essa condiziona alla redazione dell’AIA l’attività di quegli impianti industriali che presentano un elevato potenziale di inquinamento.

Nel testo non troverete una descrizione di cosa queste procedure siano, bensì esse verranno spesso richiamate col proprio nome all’interno della normative di riferimento e delle sentenze.

Le Valutazioni Ambientali” è un codice che raccoglie la normativa comunitaria, nazionale, giurisprudenziale e della prassi in tema di procedimenti di:

  • Valutazione Ambientale strategica (VAS)
  • Valutazione d’impatto ambientale (VIA)
  • Valutazione d’incidenza
  • Autorizzazione integrata ambientale (AIA)

Risulta utile all’utente la modalità in cui la normativa viene riportata, affiancata dalla versione comparativa del testo aggiornato.
Inoltre al testo è allegato il CD Rom che racchiude tutta la giurisprudenza trattata dividendola per materia e, divisa poi ulteriormente anche per annualità. Per quanto riguarda la prassi amministrativa adottata è stata indicata – ove presente nelle singole materie – quella di primo rilievo a seconda degli argomenti trattati.

Mentre per la giurisprudenza, si fa presente che gli autori hanno selezionato giurisprudenza comunitaria e nazionale in base alla rilevanza generale degli argomenti affrontati nelle sedi giudiziarie.

Scheda tecnica del libro
Titolo: Le valutazioni ambientali – VAS, VIA, AIA/IPPC
Formato: 170x235 mm
Editore: DEI – Tipografia del Genio Civile
Pagine: 221
Data pubblicazione: 2012
Autori: Antonino Cimellaro, Massimo Busà
ISBN: 9788849638110
Lingua: Italiano

Autori
Antonino Cimellaro è un avvocato romano che svolge attività professionale nel campo delle opere pubbliche, con particolare riferimento al settore dell’espropriazione per pubblica utilità e ai relativi procedimenti autorizzatori. Opera nell’ambito delle problematiche ambientali, degli aspetti procedurali concernenti, in particolare, la valutazione di impatto ambientale (V.I.A.), la normativa sui rifiuti e terre e rocce da scavo. Di queste materie si occupa, oltre che da avvocato, anche da docente e saggista.

Massimo Busà è avvocato, esperto in materia di diritto ambientale ed in materia di opere pubbliche, ed in particolare in tema di normativa sui rifiuti, di espropriazione per pubblica utilità e di procedure permessualistiche quali valutazioni dell’impatto ambientale, la conferenza di servizi e gli accordi di programma. È consulente di Confindustria Arezzo.

AAA

Acquista il libro




Mariangela Martellotta

Mariangela Martellotta Architetto

Architetto pugliese. Prima di decidere di affacciarsi al nascente settore dell’Ecosostenibilità lavorava nel settore degli Appalti Pubblici. È expert consultant in bioarchitettura e progettazione partecipata. Opera nel settore della cantieristica. È membro della Federazione Speleologica Pugliese.

Ti potrebbero interessare anche...