Jonaš Barn: il granaio in pietra con un cuore di legno

granaio-casa-legno-c

Tra le montagne della Boemia – Repubblica Ceca – sorge un edificio “matriosca”: una costruzione in pietra che racchiude al suo interno una casa in legno. Si tratta della ristrutturazione di Jonaš Barn: un granaio del XIX secolo trasformato in abitazione dai progettisti dello studio A2f Architects che hanno proposto un nuovo tipo di approccio per coniugare la conservazione di un edificio storico con i nuovi standarddella vita contemporanea.

Ristrutturazione di un antico granaio. Il progetto per una casa vacanze

L’idea di realizzare un edificio nell’edificio nella Jonaš Barn è nata dalla necessità di preservare l’esistente e di risolvere le problematiche legate all’isolamento termico.

L’inserimento di un cappotto esterno avrebbe influito sull’aspetto globale della costruzione, mentre un cappotto interno non avrebbe risolto i problemi di umidità legati al notevole spessore del muro in pietra. Quindi la soluzione adottata ha interessato l’inserimento di una vera e propria casa in legno all’interno del perimetro dell’antico granaio.

Lo spazio che intercorre tra le due costruzioni crea una zona d’aria non riscaldata che funziona come cuscinetto che contribuisce a garantire il comfort ambientale interno nelle diverse stagioni.
L’involucro esterno in pietra è stato completamente conservato, mentre il tetto originario è stato smontato: ora la struttura portante della casa è la struttura in legno su cui poggia la nuova copertura.

granaio-casa-legno-d

La luce invade gli ambienti interni attraverso i due grandi portali del granaio, un tempo chiusi da possenti porte, trasformati in ampie vetrate e attraverso i lucernari che punteggiano il tetto a doppio spiovente.

granaio-casa-legno-f

La casa si sviluppa su due livelli. Il piano terra ospita il soggiorno: punto privilegiato per ammirare il paesaggio agreste circostante. Le quattro camere da letto sono invece collocate al piano primo. I gradini della scala che collega la zona giorno con la zona notte sono stati realizzati recuperando e riadattando le parti smontate della vecchia costruzione.

granaio-casa-legno-e

granaio-casa-legno-g

Forse sarebbe stato più economico e veloce abbattere il vecchio granaio e costruire una casa ex–novo, ma il passato sarebbero stato cancellato per sempre e il genio umano che risolve il problema dell’abitare dalla notte dei tempi non avrebbe potuto esprimersi.

Chiara Nicora

Chiara Nicora Architetto

Architetto interessato ad approfondire i temi legati alla riqualificazione del costruito, progetta case e allestimenti temporanei. Affascinata dal mondo dell'arte in tutte le sue molteplici espressioni, dedica il suo tempo libero come volontaria per il patrimonio culturale.

Ti potrebbero interessare anche...