L’edificio in legno più alto d’Australia 25 King

Soluzioni costruttive in legno per edifici commerciali: 25 King è l'edificio in legno più alto d'Australia.

Progettato a Brisbane, nel Queensland, da Bates Smart per Lendlease, 25 King, l'edificio in legno più alto d'Australia è stato completato nell'ottobre 2018. 

L’edificio, un complesso di uffici open-space, vanta una struttura in legno ingegnerizzato di 10 piani, per un altezza complessiva di ben 45 metri. La tecnica costruttiva combina la tecnologia del legno lamellare (o Glulam) applicato al telaio (travi e pilastri) con lastre piane in CLT (o xlam) per i solai.

Lendlease4

25 King segna il passaggio da un’architettura fatta in acciaio o calcestruzzo, ad una più sostenibile e innovativa, quella che si esprime con il legno. Materiale ecologico, rinnovabile, che può essere utilizzato con moduli prefabbricati e che più di altri ha un impatto ambientale minimo.

Esternamente, un involucro trasparente in vetro, ostenta con orgoglio il telaio ligneo, massimizzando allo stesso tempo, l’ingresso della luce naturale negli ambienti. Il legno contribuisce con vigore al creare un ambiente più caldo e confortevole.

Il progetto dell'edificio in legno più alto d'Australia, è parte della rigenerazione urbana di Brisbane, che si estende per circa 22 ettari. 25 King è stato commissionato dal gruppo internazionale di proprietà e infrastrutture Lendlease per Impact Investment Group e sarà ancorato dalla società di ingegneria globale Aurecon.

"Ogni volta che un progetto di legname ingegnerizzato viene completato, gli architetti imparano di più sulle potenzialità del CLT come nuovo materiale da costruzione e su come possiamo lavorare e innovare con esso su tutti i tipi di edifici. Questo edificio segna un vero impegno per il settore. È emozionante vedere le idee prendere piede e evolversi in tutto il mondo, e siamo felici di contribuire con le lezioni che abbiamo appreso su 25 King". racconta Philip Vivian, Direttore di Bates Smart.

Sollevato su enormi colonne a V in legno a vista e con la facciata sud espressa come una "veranda" di legno ingegnerizzato, 25 King fa riferimento in modo velato al vernacolo in legno del tipo di edificio del "Queenslander", edifici residenziali tipici della zona del Queensland. Nove livelli di spazi per uffici a pianta aperta, sovrastano un colonnato in legno al piano terra che ospita caffetterie e ristoranti.

Le colonne sono disposte secondo una griglia di 6x8 metri a pianta aperta, consentendo al tempo stesso un'organizzazione spaziale flessibile ed efficiente degli uffici.

 25 King: la pelle di vetro lascia trasparire la retrostante struttura lignea. (foto: Tom Roe) 25 King: la pelle di vetro lascia trasparire la retrostante struttura lignea. (foto: Tom Roe)

 25 King: elementi in legno ingegnerizzato per la struttura. (foto: Lendlease) 25 King: elementi in legno ingegnerizzato per la struttura. (foto: Lendlease)

caprion: 25 King: i pilastri a forma di V. (foto: Tom Roe)

 25 King: le colonne creano spazialità aperte. (foto: Tom Roe) 25 King: le colonne creano spazialità aperte. (foto: Tom Roe)

La sostenibilità di 25 King

L'edificio è progettato per ottenere un design a 6 stelle Green Star e As Built v1.14 e un NABERS Energy 5 Star5rating e un WELL v16 Platinum.

Oltre a impiegare legname proveniente in modo responsabile, 25 King, l'edificio in legno più alto d'Australia, massimizza l'illuminazione diurna naturale sulle lastre attraverso la facciata rivolta a sud, mentre impiega lamelle orientabili in alluminio sulle altre facciate per ridurre l'accumulo di calore.

Ulteriori caratteristiche sostenibili includono la raccolta dell'acqua piovana, l'illuminazione a efficienza energetica, l'aria condizionata ottimizzata e un muro verde nella hall d'ingresso.

 25 King: interni. (foto: Tom Roe) 25 King: interni. (foto: Tom Roe)

 25 King: interni e parete verde. (foto: Tom Roe) 25 King: interni e parete verde. (foto: Tom Roe)

 25 King: interni e parete verde. (foto: Tom Roe) 25 King: interni e parete verde. (foto: Tom Roe)

Le caratteristiche del progetto in sintesi:

  • Dieci nuovi livelli di costruzione CLT
  • La superficie totale dell'edificio è di 14.965 mq, con ogni piano di 1.596 mq
  • 6.270 m3 circa di legname con il 100% di origine responsabile
  • Risparmio del 74% in carbonio incorporato
  • Riduzione del 46% dell'energia, esclusa GreenPower
  • Riduzione del 29% sul consumo di acqua potabile
  • 25 King è stato costruito in 15 mesi
  • Lo spreco sul sito è ridotto a causa del fatto che tutte le lastre e le pareti sono prefabbricate e tutte le aperture richieste per i servizi sono state stabilite prima della fabbricazione. Buon potenziale per lo smontaggio e il riutilizzo. Impatti della valutazione del ciclo di vita inferiore rispetto al calcestruzzo e all'acciaio convenzionali
  • Il CLT è più leggero del 20% rispetto al calcestruzzo

Video del timelapse della costruzione

Animazione grafica del montaggio dei singoli elementi costruttivi

Emanuele Meloni

Emanuele Meloni Architetto

Architetto per caso, creativo per vocazione. Sogna una dimora autocostruibita, ecologica, a basso impatto ambientale, fatta di materiali naturali. Prodotta dalla natura, per tutti. Ama la montagna ed il trekking. Pioniere del muoversi in bicicletta nel traffico romano, considerato pazzo, o eroe.

Ti potrebbero interessare anche...