Il recupero possibile: la stazione di polizia diventa un ristorante

stazione-polizia-sidney-a

Lo studio australiano Welsh + Maggiore ha restituito alla comunità di Sidney un luogo simbolo, la vecchia stazione di polizia risalente al XIX secolo, trasformandola in un locale per la ristorazione animato e frequentato. Situato in una zona centrale della città, la struttura in mattoni conosciuta come “The Rocks” è stata concepita in origine dall’architetto James Barnet, che ha disegnato nel 1880 la facciata in stilepalladiano.

Prahan Hotel: tubi in cemento per la facciata del pub australiano

La stazione di polizia ha chiuso i battenti nel 1974 e fino al 2009 è stata occupata da vari proprietari. Da quando la struttura è stata liberata, la Capitaneria di Porto del lido di Sydney ha preso in carico l’edificio, affidando agli architetti Welsh + Maggiore la ristrutturazione e ne ha sorvegliato il regolare svolgimento dei lavori.

stazione-polizia-sidney-b

La monumentale facciata è stata lasciata intatta dai progettisti che hanno deciso di reinterpretare il manufatto in mattoni, adeguandolo alle esigenze del nuovo ristorante.
I due livelli dietro il fronte neoclassico, collegati da una scala, erano occupati da uffici e sono stati trasformati in sale da pranzo.

stazione-polizia-sidney-c

stazione-polizia-sidney-d

Nella parte posteriore, dove erano collocate le celle, le camere per la carica dei fucili e una sala per l’adunata, sono state inaugurate altre sale da pranzo.
Alcuni elementi, quali le balaustre dei balconi e le inferiate delle celle, hanno mantenuto gli elementi in ferro originali.

stazione-polizia-sidney-e

stazione-polizia-sidney-g

Lo stretto corridoio che attraversa l’edificio conduce all’ampliamento dell’ex stazione costituito da un’ampia vetrata che riceve luce naturale dai lucernari sul tetto ad arco.
Le pareti vetrate dell’ampliamento prospettano su una strada pedonale nella parte posteriore dell’edificio.

stazione-polizia-sidney-f

La scelta dell’acciaio verniciato nero si integra con la struttura in mattoni e le lamelle schermanti del nuovo ingresso sono un chiaro riferimento alle linee verticali delle sbarre di una prigione.

stazione-polizia-sidney-h

Uno spazio di servizio collocato tra le celle e l’edificio adiacente è stato convertito a cucina per il ristorante, mentre dall’ingresso vetrato si può accedere ad un patio rialzato.
La trasformazione di “The Rocks”, partendo da una struttura esistente con un carattere molto definito, è stata condotta magistralmente mostrando e reinterpretando i segni distintivi dell’originale passato.

Lucia Terenziani

Lucia Terenziani Architetto

Si perde passeggiando nei borghi storici e nelle città, le piace cogliere istantanee e scorci dimenticati. Vive e lavora a Parma, dove progetta e ri-progetta spazi. Ama leggere, scrivere, visitare musei, immergersi nei boschi e interrogarsi sulle possibilità dell’abitare in armonia con se stessi e la natura che ci circonda.

Ti potrebbero interessare anche...