Architettura ed Ecosostenibilità: Bioarchitettura per la riduzione dei consumi energetici.

Abitare in un igloo. Il modulo ecologico per vivere in città come gli eschimesi

abitare-igloo-a

Flessibile, auto-assemblabile, ecologico. Per di più trasportabile ed adattabile a qualunque clima. Si tratta di un modulo abitativo fai da te a forma di igloo, in legno e lana di pecora. Il progetto, chiamato Xiglú dagli ideatori Juan José Campos e Javier Cejudo - collaboratori del Parque Científico-Tecnológico de Almería (PITA) - è ispirato alle celebri case eschimesi e nasce per proporre un modulo abitativo capace di rispondere

 

La sopraelevata di Genova diventa palcoscenico del rinnovamento urbano

sopraelevata-impronte-a

In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, il giorno 21 Settembre 2014 Genova, con il motto Our Streets Our Choice, concede lo spazio ai piedi della sopraelevata a designer, progettisti e cittadini locali, dedicando loro 50 lotti per le installazioni sul tema della sostenibilità. Per 24 ore la strada diverrà palcoscenico, fiera ed esposizione, a cielo aperto.

 

Mini case per senzatetto nei cartelloni pubblicitari

case-senzatetto-cartelloni-a

Lo studio Designdevelop, con base a Banská Bystrica, nella Repubblica Slovacca, ha ideato Gregory project per trovare una soluzione che risponda alle necessità esistenziali dei senzatetto e a costo quasi zero, sfruttando i tabelloni pubblicitari.

 

Tende da campeggio come bolle trasparenti per dormire sotto le stelle

tende-bolle-trasparenti-a

In un piccolo villaggio a 12 chilometri da Marsiglia, nella
regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, caratterizzata da bellissimi boschi, si trova Attrap’Rêves (letteralmente dal francese “acciuffare i sogni”), un hotel davvero originale che, al vantaggio di essere a contatto con la natura, tipico della vacanza in campeggio, unisce i comfort dell’albergo. Le camere dell’albergo infatti, non sono quelle tradizionali: si tratta di Bubble tree, speciali sfere semitrasparenti a

 

La rinascita di una delle città più pericolose al mondo passa per la sostenibilità

rinascita-medellin-a

Medellin, città oggi di
3,6 milioni di abitanti e situata nel nord-ovest della Colombia, sino a un recente passato nota come una delle città più violente e pericolose del mondo, sta conoscendo da alcuni anni un periodo di grande rinascita, grazie a politiche cittadine operate in favore dei trasporti pubblici, dell’ambiente, e favorendo anche centri culturali come scuole, musei e biblioteche, tutto al fine di arricchire equamente e sotto svariati punti di

 

Copenhagen, la città più sostenibile del 2014

copenhagen-sostenibile-a

In fatto di ambiente ed ecosostenibilità non la batte nessuno, tanto da essersi meritata il titolo di Capitale Verde D’Europa per il 2014, assegnatole dalla Commissione Europea per l’Ambiente. Copenhagen è anche
sulla buona strada per diventare, entro il 2015, la prima città al mondo “carbon free”, per aver sviluppato uno stile di vita che ruota totalmente attorno a un modo di pensare e di vivere ecosostenibile, con un’attenzione che va dalla cultura per la

 

La lanterna di Riyad. Un edificio culturale tra innovazione e tradizione araba

lanterna-riyad-a

Nell'epoca delle archistars, i progetti, come immense astronavi, hanno trovato una loro naturale collocazione negli spazi immensi e ancora indefiniti dei paesi arabi, grazie anche alla disponibilità finanziaria degli sceicchi. Sono rari gli interventi di confronto con la grande storia architettonica araba e di cucitura del tessuto urbano. Lo studio
Gerber Architekten  ha raccolto la sfida con il progetto della King Fahd National Library, uno dei più importanti

 

Tra design creativo e riciclo: l’insospettabile locale newyorkese

riciclo-ristorante-new-york-a

Si chiama Vinateria e ha aperto ad Harlem, New York, ad Aprile. In questo ristorante/bar si respira un'aria moderna, raffinata, colori e grafica rendono l'ambiente del locale contemporaneo e molto newyorkese. Non si sospetterebbe insomma che un design così attuale possa in realtà essere il risultato di un sapiente riciclo di oggetti e arredi vintage, che hanno una loro storia e molto da raccontare. Ogni cosa "vecchia" torna in questo progetto

 

Shed, il capannone sostenibile dove si compra biologico

capannone-shed-a

Un luogo dove acquistare e degustare i prodotti biologici degli agricoltori locali ed entrare in contatto con un sistema di vita sostenibile ed ecologica. Parliamo di Shed, un capannone di 10.800 mq costruito nella città di Healdsburg, in California, dallo Studio Jensen Architects
. Realizzato in sole 5 settimane, l’edificio è composto per il 70% da materiali di recupero, dall’acciaio delle strutture al legno delle finiture. Per ridurre

 

Quando le fattorie idroponiche sono nel grattacielo: il progetto Urban Skyfarm

fattoria-verticale-seul-a

Il biologo Dickson Despommier, professore alla Columbia University di New York, ha dichiarato che per
risolvere la problematica del sovraffollamento nella maggiori città mondiali e dello sfruttamento intensivo dei terreni da coltivazione, sarà necessario uno stravolgimento in termini di costruzione e pianificazione delle future aree agricole; la soluzione sembrerebbe la fattoria idroponica, o vertical farm, un grattacielo in grado di fornire cibo a Km0. Ispirati

 

La casa rotante: ruota tutto l’anno per ottimizzare la radiazione solare

casa-rotante-canberra-a

Siamo in Australia e precisamente in un quartiere della periferia di Canberra, dove il sole splende gran parte dell’anno. Qui, lo studio di architettura DNA Architects
, ha progettato e realizzato Girasole, una casa rotante che sfrutta l’irradiazione solare durante tutto l’anno, risparmiando risorse naturali secondo i princìpi dell’ecosostenibilità. Il suo sistema di rotazione, posizionato sotto l’edificio, è costituito da una struttura circolare in acciaio fissata su

 

Phoenix Towers: i grattacieli gemelli più alti al mondo

phoenix-tower-cina-a

A non molto dall’annuncio della costruzione prevista per il 2018 della Kingdom Tower di Jeddah, in Arabia Saudita, fiore all’occhiello dell’innovazione tecnologica, nonché il più alto edificio al mondo, con ben 1 Km di altezza, la Cina controbatte con due torri della stessa altezza, in più altamente sostenibili ed autosufficienti: le Phoenix Towers. Lo studio Chetwoods Architects, con la collaborazione del team cinese Hua Yan, sfida i colleghi Adrian Smith e

 

Strasburgo: la scala in legno è il cuore della ristrutturazione di lusso

scala-hotel-strasburgo-a

Una spirale di listelli di legno circonda una scala nel ristorante di questo hotel di Strasburgo, situato all'interno di una ex accademia equestre e progettato dallo studio di Parigi Jouin Manku
. Patrick Jouin e Sanjit Manku hanno ristrutturato l’edificio settecentesco per creare le 55 camere dell’hotel  Les Haras di Strasburgo, con l’annesso ristorante. "Il design degli interni per l'hotel si caratterizza per la sua autenticità e modernità", ha detto il

 

Echogreen, il festival della sostenibilità sul Lago Trasimeno

Echogreen

Dal 19 al 21 settembre 2014 il territorio del Lago Trasimeno in Umbria e in particolare il Comune di Magione, saranno il palcoscenico per ospitare #iosonofuturo, II edizione del Festival Echogreen ideato da Eleonora Fabbroni, promosso e organizzato dalla Fondazione Fabbroni, ente no-profit nato nel 2013. Si tratta di un innovativo progetto volto alla riqualificazione e valorizzazione del Trasimeno con i suoi otto comuni ricchi di tradizioni,

 

Il padiglione inglese per l’Expo 2015: la nuova sfida per il Regno Unito

padiglione-inglese-expo-a

In occasione dell’Expo di Milano 2015, il Regno Unito si prepara a superare il successo di Shanghai nel 2010
, durante il quale il proprio padiglione risultò il più fotografato, recensito e visitato di tutti, nonostante le esigue dimensioni di appena 10x15 metri. La sfida è stata accolta dall’artista Wolfgang Buttress, che ha realizzato per l’esposizione italiana il concept del padiglione BE, un nome dal duplice richiamo linguistico: il verbo

 

Le torri biodegradabili: mais e funghi in esposizione al MoMa

torri-moma-a

Per la 15esima edizione del MoMa PS1 YAP, Young Architects Program, è stato selezionato il progetto dello studio The Living, fondato dall’architetto David Benjamin. Il concorso prevedeva la realizzazione di una struttura temporanea da collocare all’esterno del museo di Long Island che fosse ecosostenibile e facile da costruire. Si attende l’inaugurazione per la fine di Giugno; l’intero complesso delle tre torri biodegradabili saranno visitabili per

 

La versatilità dei moduli prefabbricati sostenibili: abitazioni, uffici o bar

moduli-prefabbricati-a

Il progetto
Self Sustained Module nasce come risposta a molteplici esigenze, nelle condizioni più disparate: ospitare un esiguo numero di visitatori in una riserva, stabilire una piccola sala naturale come spogliatoio su una spiaggia, o rispondere a situazioni di emergenza abitativa in condizioni catastrofiche. Il gruppo Cannata Fernandes Architect  ha ideato un progetto che dà una risposta univoca a questi scenari: il Self

 

Il grattacielo in legno più alto del mondo

grattacielo-legno-stoccolma-a

Entro il 2023 a Stoccolma verrà eretto il più alto grattacielo ecosostenibile in legno, vincitore del concorso indetto dalla più nota società di costruzioni svedese, la HSB, in occasione del 100° anniversario dalla sua fondazione. Al progetto hanno lavorato lo studio CF MØller Architects con la collaborazione di DinellJohansson. L'edificio in legno si conraddistingue non solo per i materiali eco, ma anche per la qualità degli spazi

 

La casa di banconote. Ogni mattone contiene 50 mila euro

casa-banconote-a1

In Irlanda il riciclo si fa ricco.
 Frank Buckley, un’artista irlandese, ha costruito e vive in un appartamento realizzato con mattoni costituiti da banconote tritate ognuno costituito ca di circa 50 mila euro dismessi dalla banca centrale. “The Glass House”, questo il nome della casa di banconote, è stata realizzata in un vecchio edificio abbandonato al centro di Dublino e vanta anche buone caratteristiche

 

La più grande opera 3D mai stampata prima

grotta-3d-a

Gli architetti svizzeri Michael Hansmeyer e Benjamin Dillenburger sono i fautori della
più grande opera stampata tridimensionale: Digital Grotesque, una vera grotta barocca di 16mq, per un’altezza complessiva di 3,20m. Lo spazio è stato completamente realizzato con una stampante VX4000, capace di lavorare su un’area di 4x2x1m, utilizzando la bellezza di 11 tonnellate di arenaria

 

Il bungalow irlandese che consuma meno di una casa passiva

bungalow-dublino-a

Carlow, un paesino a circa 80 chilometri da Dublino, può pregiarsi non solo del suo Institute of Technology, importante fonte di occupazione a livello internazionale, ma anche del Green Apple Award
 assegnato, per la prima volta, in Irlanda nel 2013 ad un progetto di riqualificazione energetica di un bungalow degli anni settanta che, dopo l’intervento è arrivato a ridurre i propri consumi rispetto a quelli di una casa passiva

 

Cartoline vegetali. Sono minuscoli giardini da scrivania

cartoline-vegetali-a

Ammirare le strette case stile londinese e una serra vittoriana, fare goal in un campetto da calcio o sistemare il proprio casotto degli attrezzi. Tutto ciò è possibile sul palmo della mano grazie alle
postcarden, le cartoline vegetali che donano un tocco verde a scrivanie, davanzali o credenze. L’invio di lettere e comunicazioni postali è rimasto, ancora per pochi, un passatempo delizioso: ma che emozione è, invece per tutti, ricevere un’originalissima cartolina

 

Come verificare se una lastra di vetro è basso emissiva

vetro-basso-emissivo-a

Esiste un modo veloce, semplice ed economico per verificare se una lastra di vetro è basso emissiva. Bisogna capire non solo se la pellicola basso emissiva è stata applicata, ma anche se è situata nel lato corretto.
Per farlo è sufficiente avvicinare alla lastra una fiamma, ad esempio di un accendino, e vedere di che colore appaiono le fiamme riflesse. Ad esempio se il serramento è a doppia vetrocamera vedremo riflesse tre

 

L’architettura che non c’è. Quando gli edifici sono invisibili

architettura-invisibile-a

L’intento dell’architettura è quello di creare spazi idonei allo svolgimento della vita dell’uomo, facendolo dialogare col contesto, ma spesso le attività dell’uomo prevalgono sulla natura circostante, facendola scomparire. Gli architetti e i designers di ultima generazione stanno lavorando per dar vita ad un processo contrario, dove gli edifici sono invisibili e si mimetizzano con la natura, sparendo totalmente dalla vista

 

Una membrana speciale per la sala da concerti gonfiabile e trasportabile

arata-isozaki-teatro-a

Ark Nova è una sala da concerti gonfiabile  simbolo di rinascita e di un nuovo inizio per le popolazioni giapponesi colpite dal disastro geologico del 2011, nonché apporto, e supporto, culturale e spirituale. La struttura, opera dell’architetto Arata Isozaki, grazie alla collaborazione con il Lucerne Festival viaggia in tutte le città giapponesi interessate dal terremoto, per un tour esclusivo di concerti jazz e performance teatrali, finanziato

 

Un “maglione” traspirante sul grattacielo più alto del mondo

grattacielo-traspirante-dubai-a

Dubai si appresta a sconvolgere nuovamente con la sua ultima possibile
creazione che stravolgerebbe ogni record esistente. Ad oggi si tratta di un’idea, in fase di approvazione, ma già si muovono le prime stime sui costi e gli effetti che una simile impresa comporterebbe una volta realizzata. Il Burj Khalifa, in origine Burj Dubai, è il più alto grattacielo costruito al mondo, con il maggior numero di piani calpestabili, pari a 163, con gli ascensori

 

Il benessere in casa secondo la filosofia del Feng Shui

feng-shui-casa-a

Il Feng Shui è una disciplina antica, basata sulla filosofia cinese che pone lo sviluppo degli eventi naturali in relazione alla nostra energia vitale, il Ch’i, e all’equilibrio dinamico di Yin e Yang. Secondo questa filosofia, anche
la sistemazione delle stanze, il design, la geometria della nostra casa, i colori ed i materiali usati incidono sul nostro benessere in base al flusso e a positività o negatività del nostro Ch’i personale

 

Il parco dei salti. Palestra all’aperto per bambini sostenibile e sicura

parco-salti-bambini-a

Il Parco dei salti è la prima area ludica sostenibile per bambini realizzata in Italia, nella periferia di Pisa, il cui progetto nasce dalla valorizzazione del salto e dell’equilibrio, che vanno  oltre il campo razionale coinvolgendo le sfere emotiva, affettiva e cognitiva. La palestra all’aperto si pone all’interno del processo di pianificazione del Sistema Verde della città che prevede la realizzazione di spazi verdi pubblici sostenibili e sicuri, occasione

 

Un nuovo parco per Mosca: 13 ettari di verde nel cuore della città

parco-mosca-a

A partire dalla fine del 2014, per i prossimi 3 anni, è prevista la realizzazione del parco Zaryadye a Mosca, il primo parco costruito dal 1958 nella capitale russa; sorgerà nel vecchio quartiere di mercanti di Kitay Gorod, area storico-politica molto importante della città, alle porte del Cremlino e della Piazza Rossa. Questo quartiere abbandonato dal 2006, dopo la demolizione di un hotel da 3000 camere, tornerà finalmente a risplendere con i suoi 13 ettari di

 

Omaggio alla tipografia. Un ristorante tra arte grafica, culinaria ed architettonica

ristorante-tipografia-torino-a

Il ristorante
Alla lettera progettato da Yet|Matilde, Francesco Stassi e Nicola Di Fonso, è un omaggio ironico alla tipografia, alla forma e al significato delle parole. Non a caso si affaccia su una location eccezionale, Piazza Bodoni, tra le più belle e ariose del capoluogo piemontese. Questa, infatti, porta il nome del creatore dell’omonimo font serif, riconoscibile per il forte contrasto tra le linee spesse e quelle sottili. Ed è proprio il carattere Bodoni ad essere il filo

 

Grattacieli rotanti: la dinamicità che produce energia

dynamic-tower-dubai-a

L’architetto italo israeliano David Fisher, dello studio Dynamic Architecture, avrebbe ideato un nuovo sistema di grattacieli, innovativi ed ecosostenibili, capaci di ruotare e produrre energia. Dopo le città di Milano e Mosca, che gli hanno già commissionato il proprio grattacielo rotante, rivoluzione architettonica del futuro prossimo, anche Dubai avrà il suo grattacielo futuristico. La Dynamic Tower, nota anche come Torre Da Vinci, sarà alta

 

Costruire con le balle di paglia: il corso teorico-pratico

corso-paglia-a

Accade vicino Firenze, tra gli splendidi paesaggi del Mugello, che Officina Lieve, un’Associazione di Promozione Sociale attiva nel campo del coworking, decida di coinvolgere cittadini curiosi e volenterosi per la realizzazione del primo spazio di coworking e laboratori artigianali
Si tratta di un luogo in cui facilitare le connessioni tra i professionisti che, frequentandolo, possono scambiarsi informazioni e contatti, e confrontarsi con altri

 

Il ponte che ipnotizza la Cina. Come un antico nodo decorativo cinese

ponte-cina-mobius-a

Lo studio olandese NEXT è risultato vincitore del concorso indetto dalla Changsha Meixi Lake Industrial Co. Ltd per la riqualificazione dell’area di 6,5 milioni di mq, circostante il lago Meixi in Cina, già evidenziata nel masterplan a cura di Kohn Pedersen Fox. La scelta progettuale è ricaduta sulla definizione di un ponte pedonale che si svolgesse a più altezze, richiamando un antico nodo decorativo tipico cinese, come ha

 

La High Line di Roma: da viadotto abbandonato a manifesto di sostenibilità

greenapsi-highline-roma-a

Nella periferia Nord-Est di Roma due giovani architetti, Alessandro Lungo e Massimiliano Foffo, tramite la loro associazione "Il viadotto dei Presidenti Greenapsi", stanno progettando insieme al Comune la "High Line" di Roma. Un viadotto simbolo dello spreco di suolo e di denaro pubblico diventerà il manifesto del riuso e della riappropriazione dello spazio pubblico da parte dei cittadini

 

Perchè il verde è il colore della sostenibilità (e perchè non ha senso che lo sia)

colore-verde-a

Generato dalla mescolanza fra il ciano (una tonalità di blu) ed il giallo, il verde è una colorazione particolarmente significativa, soprattutto in alcuni paesi del mondo.
Il verde, il colore “eco” per eccellenza, della sostenibilità, della simbiosi con la natura, secondo alcune interpretazioni e ricerche, di sostenibile ha poco e nulla. Il verde viene frequentemente associato alla speranza, alla rinascita, alla primavera, alla giovinezza, alla

 

Case ipogee: vantaggi, svantaggi e storia delle costruzioni sotterranee

architettura-ipogea-vantaggi-a

Una tendenza degli ultimi anni che si può definire ecologica e progressista è quella della costruzione di case ipogee, ovvero abitazioni inserite quasi completamente nella terra, fatta chiaramente eccezione per l’ingresso e in alcuni casi per le finestre di facciata. Dalle case degli Hobbit in Nuova Zelanda alle bianche sculture realizzate in Svizzera da
Peter Vetsch, vediamo come si realizzano queste abitazioni e sfatiamo alcuni dei

 

La palestra gratuita all’aperto che trasforma le calorie bruciate in energia pulita

palestra-energia-calorie-a

Nel dibattito sulla sostenibilità, la scelta di
risorse energetiche a basso impatto ambientale è uno dei principi fondamentali. Tra queste, la meno impattante in assoluto è quella prodotta dai nostri muscoli ma, il più delle volte, non è sfruttata e si disperde. Non la pensano così in Inghilterra dove, nella città di Hull, è stata inaugurata “Green Heart”, la prima palestra ecosostenibile e del tutto gratuita, all’aperto, capace di

 

Iscriviti e riceverai un omaggio!

Scrivi per Architettura Ecosostenibile!

In evidenza mese di Luglio 2013

In evidenza Curiosita' sostenibili

Il diario del progetto italiano Rhome for DenCity per il Solar Decathlon 2014

Foster su ArchitetturaEcosostenibile.it
Foster su ArchitetturaEcosostenibile.it
Arup su ArchitetturaEcosostenibile.it
Shigeru Ban su ArchitetturaEcosostenibile.it
Renzo Piano su ArchitetturaEcosostenibile.it


In evidenza Architettura Sostenibile

In evidenza Architettura Sostenibile

Interni di Architetture sostenibili


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Social Life

Architettura Ecosostenibile su Google Plus Architettura Ecosostenibile su Facebook Architettura Ecosostenibile su Twitter Architettura Ecosostenibile su LinkedIn

 

I volantini online non emettono Co2