Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK

Brix: il mattone in legno per la ricostruzione veloce

Un mattone in legno, progettato dall'ingegnere Cristian Fracassi è la soluzione per la ricostruzione in aree colpite da eventi sismici. Brix, questo il nome dell'elemento ligneo, si appresta a rivoluzionare il mondo dell'edilizia antisismica.

Gli eventi sismici del 2009 a L’Aquila, il sisma in Emilia e quelli più recenti della sequenza sismica Amatrice-Norcia-Visso hanno colpito duramente la popolazione e hanno lasciato tracce indelebili sul patrimonio edilizio esistente. In tutti i casi, all’indomani degli eventi, sono stati fatti numerosi annunci sulla ricostruzione, con differenti filosofie. Per esempio nel caso dell’Abruzzo si parlò di "new town", per cui si intendeva la realizzazione veloce di nuovi quartieri con sistemi antisismici al di fuori dei centri storici dove vennero “trapiantate” migliaia di famiglie.

Dopo le inchieste e gli scarsi risultati sia in termini architettonici che sociali, l’orientamento fu quello del “ricostruire com’era e dov’era” e in mezzo alle polemiche tutte politiche più che tecniche, un giovane ingegnere, Cristian Fracassi, ispirato dai primi eventi dell’Abruzzo pensava ad un metodo per costruire in poco tempo abitazioni antisismiche concepite con elementi semplici e montabili senza la necessità di maestranze super specializzate.

brix mattone legno bbrix mattone legno c

Brix System: il concept

L’idea di Brix System nasce dalle immagini di quella notte del 6 Aprile, dalla devastazione di macerie, di gente in strada senza più un tetto sulla testa e da qui la voglia di fare qualcosa di concreto, di pratico. Semplicità, velocità di costruzione e modularità, sono alla base del sistema Brix, che consente anche a maestranze non specializzate di costruire un’abitazione in legno. 

La filosofia costruttiva è quella dei grandi maestri Pier Luigi Nervi con le sue ardite strutture capaci di risposte meccaniche fuori dal comune per i suoi tempi e Mies Van Der Rohe, le cui maglie strutturali semplici e modulari hanno caratterizzato l’architettura moderna.

brix mattone legno d

Brix è un modulo componibile. Con lo stesso mattone in legno da 60x60 cm con un peso variabile dagli 11 ai 17 kg si possono realizzare sia le pareti che i solai. 

Un grigliato in legno lamellare resiste sia al taglio che alla trazione e una piastra superiore affronta la compressione. In verticale il discorso si ribalta ed il pannello assorbe gli sforzi sismici mentre il grigliato subisce e resiste alla compressione ed alle spinte del vento. Un’invenzione importante e “blindata” da tre brevetti italiani ed internazionali.

thumb 6

Con un solo elemento si compongono molteplici forme strutturali in pochissimo tempo: con cronometro alla mano son stati realizzati 35 mq in 6,5 ore! Costruendo una struttura temporanea completa con un design innovativo e lontana anni luce dalle classiche pagode o dalle “casette” prefabbricate e con un costo (al rustico) che può variare circa dai 380-460 euro al metro quadro.

Il video che segue mostra la realizzazione di 35 mq di abitazione in meno di 7 ore. 

brix mattone legno e

I vari moduli Brix si uniscono l’uno all’altro tramite un sistema completamente a secco composto da una serie di piastre, trefoli e bulloni. In questo modo tutti i carichi tra un mattone in legno e l’altro sono ripartiti creando continuità. Questo sistema facilita la sostituzione di un singolo pezzo e permette di smontare l’intera struttura riciclando al 100% tutti gli elementi ed evitando demolizioni e detriti che caratterizzano l’edilizia tradizionale.

Affiancando due moduli si crae un vano dove inserire i materiali isolanti più opportuni a seconda delle zone o dei costi. Il sistema di passaggio degli impianti invece è derivato dalle forature nella sagoma del grigliato che diventa facilmente ispezionabile evitando i classici “scassi” nella muratura per la realizzazione di sottotracce che tanti problemi creano durante i malfunzionamenti. In questa maniera a seconda degli elementi scelti sarà possibile raggiungere i più elevati standard energetici abitativi.

E se si vuole arricchire l’abitazione con finiture particolari, il grigliato offre l’opportunità di avere una struttura interna a cui associare poi pannelli di qualsiasi tipo per combinazioni limitate soltanto dalla fantasia dei clienti e dei progettisti.

Dopo L’Aquila gli eventi sismici purtroppo si ripetono e si assiste alla devastazione delle zone di Amatrice. Con le strutture ormai sperimentate e collaudate l’Ing. Fracassi si attiva per portare il mattone Brix in campo ed affrontare l’incombente emergenza abitativa donando diverse unità. Contatta alcune tra le più importanti aziende di edilizia ed arredamento che sposano immediatamente il progetto.

Isinnova sviluppa tre diversi tagli di abitazioni, la piccola da 50 mq, la media da 70 e la grande da 90 mq basate sule tipologie di famiglie e di persone che vivono in quella zona, purtroppo però i rallentamenti delle istituzioni hanno fatto arenare questo progetto e ancora oggi tanti cittadini sono senza un’abitazione. Chissà che un giorno non si inventino anche una "burocrazia veloce".

brix mattone legno f

Ph Credits: Isinnova, Ing. C.Fracassi

e-max.it: your social media marketing partner
Antonino Puccio

Antonino Puccio Architetto

Siciliano, fondatore del giovane studio Nau Architetti con cui si dedica ai temi della sostenibilità e del risparmio energetico. Adora l’high tech e le nuove tecnologie ed è un grande appassionato di Grafica e Design.