Le città più vivibili del 2018. Come si piazzano le capitali europee?

Nella classifica delle città più vivibili del 2018 c'è Vienna

Quali sono le città più vivibili al mondo?

La qualità di vita delle città è da vent’anni oggetto di studio della Mercer, una società di consulenza, che annualmente fornisce una classifica delle città più vivibili del mondo, quest’anno ne ha analizzato 231.

Quella del 2018 è stata basata su 10 categorie di fattori, aspetti politici e sociali, ambientali, presenza di servizi e condizioni abitative, prendendo in esame 231 città. L’obiettivo dell’indagine è soprattutto quello di aiutare le multinazionali a capire come compensare in modo equo i dipendenti inviati a lavorare all’estero.

In copertina: Vienna, foto da EuropeanBestDestinations.com

Oltre alla nota classifica, in occasione della ventesima edizione ne viene stilata una seconda basata esclusivamente sulla variabile igiene. Questo è un aspetto non secondario per l’attrattività di una città, ed è stato studiato considerando la questione rifiuti, il sistema di fognatura, l’inquinamento dell’aria, la disponibilità e qualità dell’acqua e i livelli di malattie infettive.

L’interpretazione dei risultati della classifica

I risultati mostrano che la vivibilità delle città tende a decrescere andando dalle città del nord del mondo a quelle del sud, con eccezione dell’Oceania, le cui città si posizionano tra le prime 20 sia per qualità di vita sia per l’igiene. La capitale neozelandese Auckland è al terzo posto per la vivibilità e al quinto per l’igiene, mentre Sidney è al quinto posto per qualità di vita.

Le città europee

La città più vivibile in assoluto è anche per il 2018 Vienna, grazie all’ottimo sistema di trasporto, la sicurezza e i servizi culturali. In generale le città d’Europa hanno raggiunto buoni risultati, infatti nella top 10, otto sono europee, molte del nord, tra cui Zurigo, Monaco, Dusseldorf, Francoforte, Copenaghen. Queste si aggiudicano anche i primi dieci posti della classifica sull’igiene: Helsinki è al secondo posto e Copenaghen, Oslo e Stoccolma all’ottavo.Tra le grandi capitali europee Berlino conquista una buona posizione, collocandosi al 13°posto, mentre Parigi e Londra rispettivamente al 39° e 41°.Come si posiziona l’Italia? L’analisi ha incluso due delle nostre città,Milano, che si posiziona subito dopo Londra al 42° posto, e Roma che scivola al 57°.

Le città americane

Per quanto riguarda il continente americano, nella top 20 rientrano le città canadesi, vincendo su quelle statunitensi che invece ne rimangono fuori. Vancouver si colloca al 5° posto per la qualità di vita, mentre Ottawa è con Helsinki la seconda città più pulita. San Francisco, pur risultando la più vivibile degli USA, si ferma al 30° posto, mentre New York al 45°. Tuttavia, la città statunitense di Honolulu è quella più pulita in assoluto. La vivibilità peggiora andando verso l’America centrale e meridionale, con New Mexico al 129° posto e Caracas al 193°.

 San Francisco, foto da https://blogdiviaggi.com/blog/2017/10/16/cosa-fare-in-tre-giorni-a-san-francisco/ San Francisco, foto da https://blogdiviaggi.com/blog/2017/10/16/cosa-fare-in-tre-giorni-a-san-francisco/

 Honolulu, foto da https://www.viaggi-usa.it/spiagge-honolulu/ Honolulu, foto da https://www.viaggi-usa.it/spiagge-honolulu/

 Caracas, foto di Cristóbal Alvarado Minic (flickr) June 24, 2010 Caracas, foto di Cristóbal Alvarado Minic (flickr) June 24, 2010

Le città asiatiche

Delle città asiatiche Singapore risulta la più vivibile, 25°posto, mentre Tokyo è al 50°. Molte altre si collocano oltre il settantesimo posto, con Pechino al 119° e Baghdad che chiude la classifica. La prima città africana che si incontra è Durban in Sudafrica, al 89°posto. Anche per la questione pulizia ed igiene, i risultati non sono molto diversi, le città peggiori da questo punto di vista sono Dhaka, in Bangladesh, e Port au Prince, capitale di Haiti.

 Port au prince, foto di Siri B.L. (via Flickr, Creative Commons license). Port au prince, foto di Siri B.L. (via Flickr, Creative Commons license).

Sebbene molte città emergenti abbiano fatto molti progressi, grazie agli investimenti nelle infrastrutture, nei servizi e abitazioni, rendendosi anche più attrattive nei confronti delle multinazionali, molte sono ancora lontane dai livelli delle prime 20 classificate.

La classifica delle 20 città più vivibili al mondo del 2018

1) Vienna - Austria

2) Zurigo - Svizzera

3) Auckland –Nuova Zelanda
3) Monaco - Germania

5) Vancouver - Canada

6) Düsseldorf - Germania

7) Francoforte - Germania

8) Ginevra - Svizzera

9) Copenhagen - Danimarca

10) Basilea - Svizzera
10) Sydney - Australia

12) Amsterdam - Olanda

13) Berlino - Germania

14) Berna - Svizzera

15) Wellington –Nuova Zelanda

16) Melbourne - Australia
16) Toronto - Canada

18) Lussemburgo - Lussemburgo

19) Ottawa - Canada
19) Amburgo - Germania

N.B - in corsivo le città parimerito.