Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK

Diario di viaggio di un Architetto: ArchitecTour

Architectour-giordana-querceto-b

Quanto sono sostenibili le opere architettoniche delle Archistar contemporanee è una domanda che si pongono in molti al giorno d’oggi. Il giovane architetto Giordana Querceto ha voluto indagare sui temi dell’efficienza energetica, della sostenibilità economica, della compatibilità ambientale e su molti altri aspetti che avvolgono di un fascino particolare le cosiddette “macrourbanizzazioni”, focalizzando l’attenzionein paesi dell’estremo Oriente, in Australia e America Latina.

Il perché, si comprende sfogliando il suo libro di viaggio ArchitecTour, un diario fatto di foto e interviste a personalità del mondo dell’Architettura che hanno concretamente realizzato progetti a scala urbana riuscendo a rispettare il costruito pre–esistente là dove era necessario e a non stravolgere l’ambiente circostante in altri casi.

In ArchitecTour ritroviamo 11 interviste a 11 Architetti di fama mondiale, ciascuno con le proprie peculiarità, ciascuno che racconta un po’ di sé e un po’ delle proprie opere che considera più significative secondo il concetto della sostenibilità a 360°.

In ogni intervista non mancano le descrizioni tecniche e le fotografie integrano perfettamente il tutto permettendo al lettore – tecnico o semplice appassionato di Architettura – di immedesimarsi in Giordana Querceto e ripercorrere quegli stessi luoghi che ha percorso lei provando almeno un po’ delle sue emozioni di fronte a opere a dir poco monumentali.

Come mai si sono scelte le mete di ArchitecTour per scovare quei modelli virtuosi di Architettura e Urbanistica?

Perché, a detta dell’autrice, è nei luoghi da lei visitati che si riesce a ritrovare quel valore aggiunto, quella autenticità e quell’imponenzache non solo caratterizzano un opera per la sua funzionalità e bellezza, ma che la rendono unica eppure esemplare per chiunque. I tre grandi continenti visitati sono stati soggetti ad un evoluzione durante l’ultimo ventennio si è realizzata sia in ambito sociale quanto in ambito urbanistico: ciò che è evidente è la particolarissima fusione fra reale e virtuale in Architettura che solo nelle opere di eccellenza è possibile cogliere.

ArchitecTour, con le sue 160 pagine a colori, cattura oltre che gli occhi anche la mente di chi lo sfoglia e fa riflettere su come effettivamente si possaconciliare la voglia di realizzare megastrutture sapendole letteralmente “incorniciare” con cura e sensibilità nei contesti più variegati: dalla caotica Pechino alle distese incontaminate del Cile.

ArchitecTour è un itinerario attraente per coloro che abbiano voglia di inoltrarsi nel mondo dell’Architettura contemporanea con una consapevolezza approfondita della condizione del nostro pianeta, dando lo spunto per riflettere anche sull’avvenire delle nostre città.

L’autrice Giordana Querceto si rivela Architetto ma anche un’esploratrice ed un’appassionata di scrittura, arte, archeologia. La sua formazione professionale, prima in Italia e poi a Barcellonale permette di aprirsi presto a quello che è il variegato mondo dell’Architettura contemporanea, e la sua sensibilità l’aiuta durante i suoi viaggi intorno al mondo a cogliere aspetti che riesce poi con le immagini fotografiche a rendere leggibili a tutti. Attualmente vive e lavora ad Amburgo.

Anno pubblicazione: 2010
Formato: 16x24
Pagine: 160
Immagini: 283 a colori
Testo in italiano e inglese
ISBN 978–88–8497–155–5

AAA

Per acquistare il libro, vai qui, clicca su comprar ahora e segui la procedura. Riceverai dopo poco la tua copia!









e-max.it: your social media marketing partner
Mariangela Martellotta

Mariangela Martellotta Architetto

Architetto pugliese. Prima di decidere di affacciarsi al nascente settore dell’Ecosostenibilità lavorava nel settore degli Appalti Pubblici. È expert consultant in bioarchitettura e progettazione partecipata. Opera nel settore della cantieristica. È membro della Federazione Speleologica Pugliese.