Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK

Aeroporto di Marrakech tra i 10 terminal più belli del mondo

Inaugurata lo scorso dicembre da Re Mohammed IV, la nuova estensione dell’aeroporto internazionale Menara di Marrakech in Marocco realizzata dallo studio Abdou Lahlou Architects, va a completare ed ampliare il progetto esistente dello studio E2A Architecture, presentandosi come connubio perfetto tra tradizioni locali e innovazioni e già eletto tra i 10 terminal più belli del mondo.

Con una superficie coperta di 57 mila metri quadrati ed un’altezza di 18 metri, il nuovo edificio dell'aeroporto di Marrakech si sviluppa su 3 livelli e comprende una serie di servizi che vanno dal commerciale all’intrattenimento, dalla ristorazione agli spazi espositivi, con un parcheggio esterno di 1.550 posti auto. 

Inserito dal The Guardian nella classifica dei “10 aeroporti più belli del mondo”, il progetto dell'estensione dell’aeroporto Menara di Marrakech punta a dare una forte spinta all’economia locale e al turismo, con l’obiettivo di incrementare la capacità annuale dell’aeroporto a 20 milioni di passeggeri entro il 2020.

aeroporto marrakech b

L’involucro dell'aeroporto di Marrakech

L’elemento caratterizzante del progetto è senza dubbio l’involucro architettonico dell'aeroporto di Marrakech: nel progetto originario dello studio svizzero E2A Architecture completato nel 2008, l’idea principale era quella di combinare le necessità funzionali dell’aeroporto contemporaneo con lo stile tradizionale marocchino, utilizzando materiali e tecnologie innovative in grado di garantire massima efficienza e sicurezza. 

La facciata e la copertura del terminal partenze sono realizzate con una struttura geometrica in acciaio a maglia romboidale rivestita in pannelli di alluminio bianco. Le grandi superfici vetrate a completamento della facciata sono decorate con trame e arabeschi tipici della tradizione islamica e hanno la funzione di filtrare la luce all’interno degli spazi distributivi garantendo al tempo stesso permeabilità visiva tra interno ed esterno.

La copertura integra un sistema di produzione energetica a piramidi fotovoltaiche con una porzione aggettante che presenta lo stesso motivo decorativo della facciata. I suoi 24 metri di aggetto garantiscono la schermatura dell’area di ingresso antistante la facciata, strategia fondamentale considerate le condizioni climatiche esterne, con temperature che nei mesi più caldi superano facilmente i 30°C.

aeroporto marrakech c

aeroporto marrakech d

aeroporto marrakech e

aeroporto marrakech f

Gli spazi interni

Gli spazi interni della nuova estensione dell'aeroporto di Marrakech sono organizzati in modo da creare una successione di volumi, materiali, colori ed intensità luminose differenti e l’ingresso è caratterizzato da una sfera in vetro e acciaio alta 30 metri che connette visivamente lo spazio interno con l’esterno. Il progetto preesistente dispone invece di aree ristoro, un piccolo souk (mercato di prodotti tipici marocchini), una cappella, un centro di assistenza medica ed un parcheggio esterno con 360 posti auto, per una superficie complessiva di 15.300 metri quadrati. 

aeroporto marrakech g

aeroporto marrakech h

e-max.it: your social media marketing partner