Concorso Castle Resort: rifunzionalizzazione del Castello di Roccamandolfi

Alle pendici del monte più alto del massiccio del Matese, il Miletto, sorge Roccamandolfi, un piccolo centro di origine longobarda che visse giorni di splendore finché Federico II, nel 1220, non ordinò l'abbattimento di tutte le fortezze che potevano rappresentare un pericolo per il potere imperiale, tra cui l’antico borgo di Roccamandolfi, che fu distrutto e ricostruito più a valle perdendo gran parte della propria rilevanza strategica.

Ciò che resta dell’antico paese sono i ruderi del castello normanno di Roccamandolfi, edificato sulla base di una preesistente fortezza di origine longobarda. Il castello, testimone dell’antico splendore del paese, lo sorveglia dall'alto della rupe su cui sorge, in una posizione privilegiata. 

concorso-castle-resort-b

Castle Resort: il concorso

Per questo luogo impervio e solitario, YAC (Young Architects Competitions) e Marlegno s.r.l., in collaborazione con Agenzia del Demanio, Comune di Roccamandolfi, Touring Club e Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Università di Bologna, lancia Castle Resort: un concorso di idee volto alla rifunzionalizzazione dell’antico castello, per trasformarlo in una struttura turistica. Il concorso rientra nel progetto “Valore Paese”, promosso dall'Agenzia del Demanio per dare una nuova funzione al patrimonio architettonico nazionale.

Le proposte per il concorso di idee Castle Resort dovranno prevedere la trasformazione del castello in una struttura per il turismo, che susciti, nella fantasia e nella memoria del turista, l’idea ed il ricordo di una vacanza confortevole e moderna con lo scenario di paesaggi dal sapore antico.

Giuria, premi e calendario del concorso

La giuria del concorso Castle Resort è composta da Eduardo Souto de Moura, Todd Saunders di Saunders Architecture, Alain Laurens di La Cabane Perchée, Giorgio Palmucci, presidente dell’Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Lamberto Mancini, direttore generale del Touring Club, Edoardo Maggini in rappresentanza dell’Agenzia del Demanio, Giacomo Lombardi per il Comune di Roccamandolfi, Angelo Luigi Marchetti di Marlegno s.r.l., Elena Mucelli di UNIBO e Remo Capitanio di Capitanio Architetti.

Al primo classificato del concorso Castle Resort andrà un premio di 10 mila euro, 4 mila euro al secondo, 2 mila euro al terzo. Sono previste 4 Menzioni Gold premiate ciascuna con mille euro, 10 Menzioni d’Onore e 30 menzioni “Finalisti” non onerose. Tutti i progetti premiati saranno inoltre pubblicati sul sito di Young Architects Competition e su siti e format di architettura.

La possibilità di iscriversi al concorso scade il giorno 28 Febbraio 2017. La chiusura delle iscrizioni “standard” è prevista per il giorno 31 Gennaio 2017 e quella delle iscrizioni “early bird” per il giorno 28 Dicembre 2016. La pubblicazione dei risultati è prevista per il 10 Aprile 2017.

Per il bando ed ulteriori informazioni si può consultare il sito di YAC.