• scritto da Elisa Pagni
  • categoria In Europa
  • 4.735 letture

Ecobuild, Londra 2011: la sostenibilità in una grande fiera internazionale

Generico

Anche nel 2011 si terrà a Londra Ecobuild, la più grande manifestazione dedicata all’edilizia e al design sostenibili, alle energie rinnovabili e al settore delle costruzioni. L’evento, che si protrarrà dall’1 al 3 marzo 2011 nel centro espositivo Excel di Londra, nasce nel 2005 con soli 50 espositori e 1.500 visitatori; crescendo enormemente di
anno in anno, raggiunge nel 2010 i 1.000 espositori con 41.000 visitatori, divenendo così la più grande e completa vetrina londinese sulle costruzioni ecosostenibili, con ampi spazi dedicati all’ingegneria internazionale.

Ecobuild è un punto d’incontro per esperti ed appassionati, dove scoprire le novità di settore, i nuovi materiali, le tecnologie all’avanguardia e le tematiche emergenti nel campo della sostenibilità. A supporto di tutto ciò, un programma di informazione intensiva, che include dibattiti, seminari pratici, talks e discussioni, mentre non mancheranno per i visitatori attrazioni interattive a tema. La città ospiterà inoltre centinaia di eventi satellite.

Ecobuild sarà costituita da ben 8 aree: SOLAR CITY, dedicata a dimostrazioni di installazione di Schuco, Solarcentury ed altri; GREENSCI, area dedicata agli eco–materiali; ZERO CARBON HOUSE, dedicata alle realizzazione di abitazioni a basso consumo energetico; OFF–GRID LIVING, la zona “vivere autosufficienti”; A RIVER RUNS THROUGHT, società di materiali naturali, utilizzo di materiali riciclati e studio su di essi, TIMBER FOCUS; modelli di abitazioni in legno; EWI LIVE, muri esterni e materiali d’isolamento; FAST–FORWARD FOUNDATION, area di dimostrazioni no–stop.

Ecobuild non nasce come un evento fine a se stesso, ma mira ad essere propositivo e ad intessere fitte relazioni con il mercato e con i media, poiché la sostenibilità non deve essere un bene di lusso o di élite, ma deve giungere a diventare un bene di massa, a diventare normalità. Per questa ragione saranno presenti professionisti del settore, organizzazioni, associazioni, ma soprattutto media, con più di 300 membri, incluse riviste di settore, stampa nazionale, TV nazionale ed internazionale, oltre a più di 60 supporters e 80 partners, tra cui Architettura Ecosostenibile.

Da sottolineare come molto importante, è la partecipazione all’evento ed il forte impegno promosso all’interno di esso, della Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito, che ha sì come scopo principale la rappresentanza e la promozione delle imprese partecipanti all’iniziativa e che curerà l’allestimento degli stand, fornendo completa assistenza operativa e linguistica, ma si occuperà anche di redigere una descrizione delle aziende partecipanti sul proprio sito internet, aiutando altresì a trovare le migliori condizioni di viaggio ed offrendo la possibilità di soggiornare a tariffe particolari presso alberghi convenzionati. L’obiettivo finale è la possibilità del protrarsi di eventuali collaborazioni anche successive alla manifestazione, sviluppando contatti e progetti raccolti durante la fiera e mettendo a frutto canali di accesso al mercato inglese.

Ecobuild, nel 2011, supererà ulteriormente i numeri già raggiunti negli anni precedenti e si appresta a crescere sempre di più e ad acquisire enorme importanza nel campo nazionale, ma soprattutto internazionale. Tutto ciò fa di Ecobuild un evento assolutamente imperdibile.

Per eventuali partecipanti interessati, consulta i contatti di riferimento.

Generico

Maggiori informazioni su Ecobuild















  • argomenti