Architettura ed Ecosostenibilità: Bioarchitettura per la riduzione dei consumi energetici.

Rain gardens. Giardini fioriti per accogliere l’acqua piovana delle città

rain-garden-acqua-a

Da qualche anno la città di Melbourne, in Australia, è costellata di aree verdi che all’apparenza potrebbero apparire solo semplici aiuole molto ben curate: in realtà si tratta di Rain Gardens,  piccoli giardini progettati in modo tale da accogliere l’acqua piovana in eccesso proveniente da strade e marciapiedi, tetti e terrazzi. La realizzazione dei Rain Garden è sostenuta dalla Melbourne Water e dal Victorian State Government che

 

La vera “smart city”? Casa nostra

casa-smart-a

Al concetto di ecosostenibilità sempre più spesso viene affiancato il termine di “smart city” e non di rado anche di
“smart living”, ossia di uno stile di vita intelligente poiché è proprio nella realtà della nostra vita quotidiana, nelle nostre abitudini e a casa nostra che si pone la base per un uso corretto delle risorse. Ognuno di noi dovrebbe iniziare a prendere coscienza del fatto che il consumismo, non solo materiale ma anche energetico, è uno

 

Schermi verdi come brise soleil viventi per le facciate degli edifici

schermi-verdi-facciate-b

L’impiego di schermi verdi per far fronte al soleggiamento consiste nel ricorrere a piante che si possano interporre tra i raggi solari e le facciate degli edifici, in maniera tale da bloccare del tutto o in parte la radiazione solare. La composizione delle quinte verdi varia a seconda del tipo di facciata che si vuole schermare, sia essa opaca o trasparente, ma in tutti i casi la vegetazione contribuirà a mitigare il calore in entrata

 

Benessere e risparmio energetico: il ruolo dei serramenti

benessere-risparmio-serramenti-a

L'edificio è un involucro costituito da
elementi opachi e trasparenti. Ognuno di questi componenti disperde energia verso l'ambiente esterno. Per questo motivo è fondamentale, al fine di ottenere maggior benessere ed un notevole risparmio energetico, utilizzare materiali isolanti in grado di ridurre la dispersione di calore. Particolare attenzione va data ai serramenti, elementi di discontinuità dell'involucro che, se scelti

 

Embodied Energy. Energia incorporata per nuove strategie di risparmio energetico

embodied-energy-a

La tendenza attuale di costruire case sempre più ecologiche talvolta comporta un aumento dei costi energetici della fase di realizzazione dei prodotti edili. Ma questo
indicatore di “energia incorporata”, detta Embodied Energy, si rivelerebbe uno strumento utile per valutare l’effettiva quantità di energia impiegata durante le varie fasi di vita di un edificio, dalla costruzione alla demolizione, e prevedere nuove strategie

 

Come ristrutturare casa in modo sostenibile

ristrutturare-casa-sostenibile

Affinché ristrutturare casa sia veramente sostenibile, il punto fermo dev’essere uno soltanto: la salubrità degli ambienti, per salvaguardare la propria salute, evitare gli sprechi e ridurre le fonti d’inquinamento nel rispetto dell’ambiente. Il raggiungimento di quest’obiettivo però non è sufficiente se non ci comportiamo consapevolmente, applicando al nostro quotidiano abitudini mirate alla riduzione dei consumi e dei rifiuti. La regola

 

Cos'è la casa passiva?

villebio-casa-passiva

Con l'obiettivo di ottenere un considerevole risparmio energetico ed economico e di costruire abitazioni eco-sostenibili è stata realizzata la
casa passive .

Questo tipo di edificio è in grado di garantire il benessere termico attraverso le fonti passive di calore, che sono: gli inquilini della casa, le radiazioni solari e l'inerzia termica. La casa può essere definita passiva solamente quando queste fonti riescono quasi a compensare le perdite dell'abitazione nelle stagioni più fredde.

Grazie a una buona esposizione al sole dell'edificio, con la realizzazione di ampie vetrate rivolte verso Sud, e un continuo controllo dell'indice energetico durante la progettazione e la costruzione è possibile assicurare aria calda d'inverno e d'aria fresca in estate, con il risultato di una piacevole permanenza all'interno senza il bisogno di un impianto termico tradizionale.

Per ottenere la certificazione di “casa passiva”, è necessario osservare precise regole e superare rigidi controlli durante la progettazione e le costruzione dell'edificio realizzati con software specifici e rigorosi. Solo se vengono superati tutti i controlli e i test, viene rilasciata la certificazione e la targhetta da apporre sull'edificio.

 

Il valore terapeutico di abitare a contatto con la natura

terapia-abitare-natura-a

Un sostanzioso corpus di ricerche scientifiche del Norwegian Institute for Nature Research  e della National University of Ireland hanno dimostrato chiaramente come abitare a stretto contatto con la natura abbia un forte valore terapeutico dovuto al legame profondo dell’essere umano con quello che Jiahua Wu chiama “landscape aesthetics”, che altro non è che il ricordo archetipico del paesaggio naturale incorrotto e che a quanto pare

 

Sistemi di costruzioni a secco: risposta antisismica ed economica

costruzione-secco-antisismico-a

La leggerezza, la possibilità di controllo e la notevole attitudine alla deformazione in termini di adattamento al movimento delle strutture, soprattutto in caso di sisma, fanno dei sistemi di costruzioni a secco in legno e misti una delle soluzioni preferite e di maggiore potenzialità antisismica ed economica per la messa a norma, l’adeguamento e il recupero del patrimonio edilizio. Finora questo sistema costruttivo ha visto l’applicazione

 

Chiedete Smart City. Diffidate dalle imitazioni

smart-city-imitazioni-a

Si fa un gran parlare di Smart City ultimamente, ed è un bene. Ma di cosa parliamo esattamente? Consapevoli che una definizione ufficiale e universalmente condivisa non c’è ancora, un passo in avanti si può provare a farlo dicendo innanzitutto cosa non è. Una Smart City non è un semplice espediente di maquillage pubblicitario il cui scopo sia quello di distrarre attraverso la cosmesi dell’ipertecnologia le aberrazioni di operazioni immobiliari mascherate da progetti innovativi.

 

La tecnologia di copertura “Cool roof”, che mantiene fredda la superficie del tetto

tecnologia-cool-roof-a

 Da sempre, nei paesi dove il clima è caratterizzato da elevate temperature e forte soleggiamento, l’uomo ha sperimentato diversi sistemi per difendersi dal caldo, tra cui l’utilizzo di pareti e coperture di colore bianco. Il bianco infatti, riflettendo le radiazioni solari, riduce la percentuale di calore assorbita dall’involucro edilizio. Da queste semplici considerazioni nasce il sistema “cool roof”, che si propone appunto l’abbattimento della temperatura

 
Pagina 2 di 21

Iscriviti e riceverai un omaggio!

Scrivi per Architettura Ecosostenibile!

hansgrohe-teaser

Axor Hansgrohe produce il primo miscelatore che consuma solo...

Il miscelatore Axor Starck Organic stabilisce un nuovo standard di consumo a 3,5 litri al minuto grazie al particolare diffusore: una vera e propria micro-doccia con 90 ugelli capaci di dare corpo e piacevolezza anche a un flusso d'acqua minimo.

In evidenza Mobilita' sostenibile

In evidenza Materiali sostenibili

Il diario del progetto italiano Rhome for DenCity per il Solar Decathlon 2014

Foster su ArchitetturaEcosostenibile.it
Foster su ArchitetturaEcosostenibile.it
Arup su ArchitetturaEcosostenibile.it
Shigeru Ban su ArchitetturaEcosostenibile.it
Renzo Piano su ArchitetturaEcosostenibile.it
Banner

In evidenza Architettura Sostenibile

In evidenza Architettura Sostenibile

Interni di Architetture sostenibili


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Social Life

Architettura Ecosostenibile su Google Plus Architettura Ecosostenibile su Facebook Architettura Ecosostenibile su Twitter Architettura Ecosostenibile su LinkedIn

 

I volantini online non emettono Co2